Calciomercato, allenatore a rischio | E’ pronto Sarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:39
Sarri ritorno Fiorentina
Maurizio Sarri (Getty Images)

Sarri sta discutendo la risoluzione del contratto con la Juventus: su di lui ci sono Roma e Fiorentina, con Commisso che sarebbe disposto a uno sforzo economico pur di ingaggiarlo.

Maurizio Sarri sarà presto libero di scegliere la sua prossima squadra dopo l’esonero dalla Juventus. Il tecnico italiano è reduce dalla vittoria dello Scudetto e fa gola a moltissime società della Serie A, a partire dalla Fiorentina, così come anche la Roma: entrambe stanno valutando la possibilità di affidare le redini delle rispettive formazioni all’ex allenatore di Napoli e Chelsea, che nel frattempo sta trattando la risoluzione del proprio contratto con la Vecchia Signora, come svelato dall’amico Aurelio Virgili. Il più grande ostacolo, però, al momento è rappresentato dall’ingaggio, circa 5,5 milioni di euro: una cifra che dovrebbe essere rimodulata di molto verso il basso per poter trovare un accordo con i giallorossi o con i gigliati.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, rebus panchina: Fonseca rischia | Suggestione Sarri

Calciomercato Juventus, Sarri riparte dalla Fiorentina: Commisso pronto a uno ‘sforzo’

Sicuramente tra Roma e Fiorentina la squadra che è maggiormente favorita nella corsa a Sarri come prossimo allenatore è la seconda, con Commisso che potrebbe giovare della presenza di un tecnico esperto in panchina, pronto a sostituire Iachini: dopo un inizio non soddisfacente in queste prime tre giornate di campionato, d’altronde, la dirigenza viola è in attesa di un cambio di rotta, essendo certi di avere dalla loro una rosa in grado di poter competere per la parte sinistra della classifica. Il futuro dell’attuale allenatore della Fiorentina è in bilico, come riportato da ‘fichajes.net’, e la sua panchina potrebbe saltare in caso di sconfitta già alla ripresa, facendo diventare immediato il ritorno di Sarri.

Mario Petillo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, critiche a Pirlo | Ironia social: “Rivogliamo Sarri”