Fifa, svolta UFFICIALE: i club possono dire no alle Nazionali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27
superlega europea
Logo della Fifa © Getty Images)

;E’ stata approvata una modifica temporanea al regolamento della Fifa: possibile per i club rifiutare di lasciar andare i calciatori in Nazionale

Svolta importante voluta dalla Fifa in tema rapporti tra Nazionali e club. E’ stata approvata una modifica temporanea al regolamento relativo al rilascio dei calciatori, venendo incontro ai timori delle società in tema coronavirus. Proprio in quest’ottica è stata data la possibilità ai club di negare il rilascio dei giocatori alle rispettive nazionali qualora dovessero essere rispettati una serie di punti.

In particolare il no è consentito: quando è previsto un periodo obbligatorio di quarantena o autoisolamento di almeno cinque giorni al ritorno nella città dove si trova il club del giocatore oppure nella città in cui si svolge una partita della Nazionale. Stessa possibilità è valida quando sono previste limitazioni di viaggio da o verso una delle città di cui sopra.

LEGGI ANCHE >>> Uefa, UFFICIALE: tornano i tifosi, il comunicato

Il rifiuto è possibile soltanto se non è prevista un’esenzione specifica per i calciatori delle Nazionali da parte delle autorità competenti. Questa modifica del regolamento Fifa è applicata fino alla fine del 2020 ed è valida solo per le partite che si disputeranno sotto l’egida della Federcalcio mondiale (non sono valide, ad esempio, per la Nations League).