Le pagelle di Lazio-Atalanta 1-4: Gomez incanta, Marusic delude

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:50
Gomez Champions Atalanta
Papu Gomez (Getty Images)

Le pagelle di Lazio-Atalanta, match valevole per la prima giornata di Serie A. Gomez super, Marusic che disastro

Ecco le pagelle del match dell’Olimpico tra Lazio e Atalanta, che ha visto i bergamaschi imporsi con un netto 1-4.

Ecco i voti:

LAZIO
Strakosha 5,5 – Sui gol può poco o nulla. Si oppone a Zapata nel primo tempo.
Patric 5 – Sbaglia qualche disimpegno di troppo. Ingenuo.
Acerbi 5,5 – Tiene a bada Zapata anche nel corpo a corpo, ma non basta per fermare gli attacchi dell’Atalanta.
Radu 5 – Devia di testa il pallone in maniera sfortuna, fornendo un “assist” per Gosens che non sbaglia. Spesso sorpreso dalle ripartenza nerazzurre. Dal 58’ Bastos 6 – Non fa rimpiangere il compagno di squadra appena uscito.
Lazzari 5,5 – Spinge poco. Più attento a difendere che ad attaccare. Col freno a mano tirato. Dal 70’ Djavan Anderson 5 – L’impegno c’è, ma non basta.
Milinkovic 5,5 – Lo strapotere fisico è impressionante. Detta legge nel mezzo, ma cala col passare dei minuti. Dal 70’ Akpa-Akpro 5 – Tocca pochi palloni.
Leiva 5,5- Prova a farsi sentire nei contrasti. Non incide. Dal 50’ Cataldi 6 – Con il suo ingresso la squadra è più ordinata. Fa girare il pallone e si prende le sue responsabilità. Meriterebbe più spazio.
Luis Alberto 5 – Si incarica dei calci di punizione. Non riesce ad esprimersi come al solito. Nervoso e impreciso. Dal 70’ Escalante 5,5 – Si vede poco.
Marusic 4,5 – Sovrastato da Hateboer in un contrasto aereo, che porta al gol Gosens. Nessuna irregolarità sanzionata da Maresa. Si perde ancora l’uomo in occasione del secondo gol. Ammonito per proteste. Manca da pochi passi i gol dell’1 a 3.
Caicedo 6 – Gioca per la squadra e duetta con Immobile. Le sue sponde sono preziose. Per ricevere palla è costretto ad abbassarsi troppo. Combattente.
Immobile 5,5 – Spara addosso a Sportiello in avvio. Un altro tentativo da distanza ravvicinata si stampa sulla traversa. Moto perpetuo.
S. Inzaghi 5 – Invita i suoi uomini a mantenere la calma, soprattutto nel primo tempo. Prestazione lontana da quella di Cagliari.

ATALANTA
Sportiello 6 – Attento tra i pali. Si supera quando risponde un destro a botta sicura di Marusic. Non può nulla sul gol di Caicedo.
Toloi 6 – Non commette errori. Diligente.
Palomino 6 – Comanda con autorità il reparto arretrato. Guida.
Djimsiti 6 – Ricorre al fallo per fermare Immobile. Ruvido. Dal 46’ Romero 6 – Prestazione sufficiente.
Hateboer 7 – Sovrasta Marusic nel contrasto aereo che porta Gosens al gol. Per Maresca è tutto regolare. Segna il gol del 2-0 con un tiro al volo. Imperioso.
Freuler 7 – Ci mette qualità e quantità. Utile alla causa.
Pasalic 6 – Dai suoi piedi nasce sempre qualcosa di pericoloso. Dal 55’ De Roon 6 – Si limita al compitino.
Gosens 7 – Ha il merito di sbloccare il match. Suo l’assist per il raddoppio di Hateboer.
Malinovskyi
Gomez 8 – Sigla il tris con grande facilità, sfruttando una respinta di testa di Patric. Certezza. Il poker è una perla che si infila sotto l’incrocio. Dall’82’ Muriel s.v.
Zapata 6,5 – Si divora il gol del possibile 3-0. Il duello con Acerbi è avvincente. Spigoloso. Dall’82’ Lammers s.v.
All. Gasperini 7 – La sua squadra segna due gol con i primi due tiri in porta e mette la strada in discesa.
Arbitro Maresca 5 – Sorvola sul contrasto aereo tra Hateboer e Marusic che propizia il vantaggio nerazzurro. Gestione dai cartelli da rivedere. Non sanziona un intervento su Caicedo dal limite dell’area.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu (dal 58’ De Roon); Lazzari (dal 70’ Djavan Anderson), Milinkovic (dal 70’ Akpa Apro), Leiva (dal 49’ Cataldi), Luis Alberto (dal 70’ Escalante), Marusic; Caicedo, Immobile. A disp.: Reina, Alia, Armini, Kiyine, Lukaku, Parolo, Adekanye. All.: Simone Inzaghi

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti (dal 46’ Romero); Hateboer, Freuler, Pasalic (dal 56’ De Roon), Gosens; Malinovskyi, Gomez (dal’82’ Muriel); Zapata (dall’82’ Lammers). A disp.: Rossi, Carnesecchi, Sutalo, Mojica, Caldara. All.: Giampiero Gasperini

Arbitro: Maresca (sez. Napoli)
Reti: 10’ Gosens (A), 32’ Hateboer (A), 41’, 61’ Gomez (A), 56’ Caicedo (L)
Note: Ammoniti: Marusic (L), Freuler (A), Luis Alberto (L), Leiva (L), Caicedo (L), Cataldi (L), Acerbi (L)