Roma-Juventus, Fonseca: “Dzeko è motivato e giocherà. Ecco l’undici titolare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:24
Roma Fonseca
Fonseca in conferenza stampa

Paulo Fonseca presenta Roma-Juventus in conferenza stampa

Delicata vigilia di campionato per la Roma di Paulo Fonseca. Domani sera, alle ore 20.45, i giallorossi affronteranno la Juventus di Andrea Pirlo dopo la sconfitta per 3-0 a tavolino contro il Verona in seguito al caso Diawara. Calciomercato.it vi offre le dichiarazioni dell’allenatore portoghese in conferenza stampa.

DZEKO – “Ho parlato con lui diverse volte, Dzeko è molto motivato, si è allenato bene e domani giocherà. Se si è rifiutato di entrare a Verona nella prima giornata? Non è vero”.

FORMAZIONE – “Se non succede alcun imprevisto la squadra sarà: Mirante, Santon, Mancini, Ibanez, Kumbulla, Spinazzola, Veretout, Pellegrini, Mkhitaryan, Pedro e Dzeko”.

MKHITARYAN – “Mi è piaciuto, sì, ma quando hai un attaccante come Dzeko non ha senso usare Mkhitaryan in attacco. Può succedere se avremo bisogno, ma il nostro attaccante è Edin”.

PROGETTO – “Siamo meglio di prima, la squadra sta meglio, è questo quello che per me è importante vedere”.

MERCATO – “Io sono totalmente focalizzato sulla partita di domani e non penso al mercato. Smalling? Ripeto, a 24 ore dalla Juve penso solo a quello. È una partita difficile, importante e su cui abbiamo lavorato molto. Ho fiducia nei miei giocatori”.

OBIETTIVO – “Io parlo tutti i giorni con la società, tutti insieme stiamo lavorando per una squadra più forte. L’obiettivo è migliorare quanto fatto lo scorso anno”.

BRUNO PERES E KARSDORP – “Bruno Peres non è ancora pronto per giocare dall’inizio. Karsdorp ieri ha fatto lavoro individuale, ma anche lui non è pronto”.

JUVE DI PIRLO – “Pirlo è un allenatore che ha sicuramente un grande futuro. Ho visto la loro partita: sono più dinamici, con movimenti diversi. Mi è piaciuta la dinamica della Juve, fa un pressing molto forte”.