PAGELLE E TABELLINO CAGLIARI-LAZIO: disastro Lykogiannis, Lazzari semina panico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:10
pagelle cagliari lazio
Lazzari (Getty Images)

Le pagelle e il tabellino di Cagliari-Lazio, gara valida per la seconda giornata di Serie A: male Lykogiannis, Lazzaari semina il panico

CAGLIARI (4-3-3)
Cragno 5,5 – Non riesce ad intervenire sul cross di Marusic, deviato più volte e preludio al gol di Lazzari. Ricorre spesso alle parate in due tempi.
Faragò 5,5 – Marusic è un brutto cliente. Si affaccia poche volte in avanti. Dal 79’ Zappa s.v.
Walukiewicz 5,5 – Cerca di giocare attaccato all’uomo. A volte va in confusione, come tutto il reparto.
Klavan 5,5 – Se la cava nel gioco areo, ma quando Correa e Immobile si infilano, va in difficoltà.
Lykogiannis 4,5– Prova a sorprendere Strakosha su punizione, da posizione defilata, ma il suo tentativo finisce fuori. Unica nota positiva in tutta la gara: manca la marcatura su Lazzari in occasione del gol. Spaesato. Dall’86’ Tripaldelli s.v.
Nandez 6 – Prezioso in fase di non possesso con i suoi raddoppi.
Marin 5,5 – Tanta corsa, poca qualità. L’impegno però non manca. Dal 69’ Caligara s.v.
Rog 5,5 – Impegna Strakosha con un tiro angolato, ma debole. Non incide.
Sottil 6 – Quando spinge il piede sull’acceleratore, crea qualche grattacapo ai biancocelesti. Intermittente. Dal Pavoletti 79’ s.v.
Simeone 5,5 – Fa a sportellate con Acerbi. Gli arrivano pochi palloni giocabili. Nella ripresa di divora un gol a porta vuota. Dal 79’ Despodov s.v.
Joao Pedro 5 – Nel primo tempo si vede solo per un pistone a Leiva.
All. Di Francesco 5,5 – La sua squadra viene colpita in avvio e fatica a riprendersi.

LAZIO (3-5-2)
Strakosha 6 – Sicuro tra i pali nel complesso. Non corre grandi pericoli.
Patric 6 – Quando serve, mette il fisico nei contrasti con Joao Pedro. Ordinato.
Acerbi 6,5 – Simeone tocca pochi palloni e il merito anche suo. Attento.
Radu 6 – Se non arriva con la corsa, ci mette l’esperienza. Veterano. Dall’88’ Parolo s.v.
Lazzari 7,5 – Semina il panico sulla destra e sblocca il risultato. Imprendibile.
Milinkovic-Savic 7 – Detta legge nel mezzo. Quantità e qualità. Gigante. Dal 70’ Akpa Akpro
Lucas Leiva 7 – Una diga a centrocampo. E la difesa ringrazia. Dal 62’ Escalante 5,5 – Si limita al compitino.
Luis Alberto 6,5 – Dai suoi piedi nasce sempre qualcosa di pericoloso. Vederlo giocare è un piacere. Dall’88’ Cataldi s.v.
Marusic 7 – Propizia il gol di Lazzari con un’azione insistita sulla sinistra e quello di Immobile. Piacevole sorpresa.
Correa 6 – Tiene in apprensione la difesa rossoblù, ma non punge come suo solito. Dal 70’ Caicedo sv
Immobile 7 – Svaria su tutto il fronte offensivo. Sigla il gol del 2-0.
All. S. Inzaghi 6,5 – Mette in campo una formazione in emergenza al debutto stagionale senza Luiz Felipe e Lulic, e senza nuovi acquisti. Per sua fortuna i “vecchi” hanno le idee chiare.

TABELLINO

CAGLIARI-LAZIO 0-2

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Faragò (dal 79’ Zappa), Walukiewicz, Klavan, Lykogiannis (dall’86’ Tripaldelli); Nandez, Marin (dal 69’ Caligara), Rog; Sottil (Pavoletti 79’), Simeone (dal 79’ Despodov), Joao Pedro. A disp.: Aresti, Vicario, Godin, Pina, Pisacane, Oliva, Tramoni. All. Di Francesco
LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu (dall’88’ Parolo); Lazzari, Milinkovic-Savic (dal 70’ Akpa Akpro), Lucas Leiva (dal 62’ Escalante), Luis Alberto (dall’88’ Cataldi), Marusic; Correa (dal 70’ Caicedo), Immobile. A disp.: Reina, Alia, Adamonis, Armini, Adekanye, Kiyine. All. S. Inzaghi
Arbitro: Massa di Imperia
Marcatori: 4’ Lazzari (L), 71’ Immobile (L)

Ammoniti: Marin (C), Leiva (L)