Apertura stadi, Spadafora non ci sta: “Mi occupo di tutti gli sport!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:48
Spadafora Serie A
Vincenzo Spadafora (Facebook)

Torna a parlare il Ministro dello Sport, Spadafora. Lo fa ancora sui social, per spiegare il perché della riapertura degli stadi in serie A

E’ notizia di stasera l’annuncio sulla apertura degli stadi a 1000 persone. Il governo ha dato il via libera, in maniera sperimentale, fino al 7 ottobre, a tutti i club di Serie A per non creare disparità.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio e non solo CLICCA QUI

La riapertura al pubblico avviene dunque in concomitanza con l’inizio del campionato. Fatto questo che non sembra essere piaciuto a qualcuno tanto che il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, è tornato a scrivere sui social per far chiarezza: “Fa sorridere che gli stessi che mi hanno sempre accusato di occuparmi di tutti gli sport tranne la serie A, ora mi stiano accusando del contrario – scrive su Facebook il ministro -. Come sempre io mi occupo di tutto lo sport, altri cercano solo pretesti per polemiche poco utili. Oggi si è deciso sulla serie A perché ricomincia questo weekend e perché ho voluto per equità rendere uniforme una scelta che era stata autonomamente adottata solo da tre Presidenti di Regione.
Gli altri campionati inizieranno il prossimo fine settimana e condivideremo una linea unica per tutti, per evitare le fughe in avanti di queste ore”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, ‘carta’ Pellegrini per il colpo in Serie A | I dettagli

Serie A, Verona-Roma 0-0: Fonseca a secco senza Dzeko