Shamrock Rovers-Milan, Pioli: “Grande opportunità: obiettivo Europa. I nuovi sono pronti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
Milan-Bodo/Glimt Pioli
Stefano Pioli @ Youtube Screenshot

Shamrock Rovers-Milan, vigilia di Europa League per i rossoneri: le parole in conferenza stampa di Pioli

Il Milan alla vigilia del debutto ufficiale stagionale, contro lo Shamrock Rovers. Gara secca nel secondo turno preliminare di Europa League in Irlanda, i rossoneri cercano la prima di tre vittorie necessarie per accedere alla fase a gironi. Il tecnico Pioli presenta la sfida in conferenza stampa, Calciomercato.it seguirà per voi le frasi salienti.

EUROPA LEAGUE – “C’è emozione. Quella di domani speriamo sia solo l’inizio. Tre settimane di preparazione non sono tantissime, ma faremo di tutto”.

SHAMROCK – “Conosciamo le difficoltà della gara. Sono un avversario che gioca un calcio propositivo e che gioca un calcio moderno. Inoltre troviamo una squadra che starà meglio di noi dal punto di vista fisico. Dobbiamo pensare non alle difficoltà, ma alla grande opportunità che abbiamo. Abbiamo alcune assenze, ma chi partirà sarà pronto per giocare”.

SCELTE – “Le condizioni saranno fatte in base alle condizioni fisiche dei giocatori. Anche i nuovi che sono arrivati hanno capito e sanno già come vogliamo muoverci”.

PAUSA – “Lungo sforzo nella passata stagione. Abbiamo fatto tanti sforzi dal punto di vista fisico e mentale e una pausa è stata importante. Però ho trovato i ragazzi pronti dal punto di vista mentale. Li ho trovati bene e anche le amichevoli le abbiamo affrontate con lo spirito giusto. Dobbiamo insistere con questo”.

ASSENZA DALL’EUROPA – “Europa è sempre stato l’habitat del Milan. L’obiettivo è di riportare il Milan in Champions. Dovremo stare attenti e dovremo approcciare bene la gara”.

IBRAHIMOVIC E TONALI – “Ibrahimovic sta bene fisicamente e molto bene mentalmente. Avrei preferito avesse potuto giocare qualche spezzone in queste amichevoli. Tonali è un ragazzo giovane, pronto e maturo. Lui è felice di essere qui e questo è molto importante”.

MERCATO – “Società ha voluto dare continuità con acquisto Rebic e con conferme di Kjaer e Ibrahimovic, oltre ai nuovi acquisti. Sono soddisfatto dei giocatori che ho a disposizione. Mercato è lungo, ma dobbiamo pensare alla gara di domani e ai prossimi impegni. Speriamo di avere tante gare e di vincere i preliminari, alla sosta del 4 ottobre sarà importante fare le somme”.

CAMMINO IN EUROPA – “Siamo consapevoli che con l’Europa può essere una stagione e senza sarà un’altra stagione. Stiamo però parlando di un discorso che vale fino ad un certo punto. Dobbiamo pensare gara per gara, dobbiamo pensare alla partita di domani e dobbiamo affrontarla con il piglio giusto. Dobbiamo essere lucidi e giocare con qualità”.

AMICHEVOLI – “I tanti gol fatti? Col nostro modo di giocare dobbiamo continuare ad essere pericolosi. Dobbiamo cercare di controllare il gioco. Sappiamo che ci sono situazioni dove dobbiamo svilupparle con più lucidità e velocità, ma la voglia di verticalizzare e di entrare in area deve essere un nostro monito”.

DONNARUMMA – “Gli ho fatto i complimenti per la sua presenza e la disponibilità e per ogni momento che affronta qui a Milanello. Sta crescendo, non è una sorpresa, ho trovato un ragazzo molto maturo, ma la sua crescita è costante”.

COLOMBO – “Lui il vice-Ibra? In Italia siamo un po’ strani. Quando non diamo spazio ai giovani accusiamo le società e quando li troviamo promettenti poi si cercano altri vice. Io credo di essere completo per le posizioni davanti. Domani avremo qualche deficit viste le assenze di Leao e Rebic”.

CLIMA – “Credo che queste tre settimane siano servite per rafforzare i nostri rapporti e mettendoci a disposizione per ruoli e competenze. Questo credo sia un passo molto importante”.

GRUPPO – “Avere un gruppo di ragazzi che sente la responsabilità della maglia che lo fa attraverso senso di appartenenza e felicità di essere qui credo che sia un segnale importante. Credo che i tifosi potranno essere molto felici nel vedere una squadra unita che darà tutto quello che ha”.