ECA, l’allarme di Agnelli: “Crollo dei ricavi pari a 4 miliardi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37
Addio Higuain Juventus
Andrea Agnelli (Getty Images)

Andrea Agnelli, presidente dell’ECA, lancia l’allarme: “Crollo dei ricavi per 4 miliardi e 90% delle perdite a carico dei club”

La crisi economica causata dalla pandemia di Coronavirus investirà anche il mondo del calcio e soprattutto i club. A lanciare l’allarme è Andrea Agnelli, presidente della Juventus e dell’ECA (l’associazione dei club europei, ndr), che ha dichiarato nella videoconferenza inaugurale della riunione delle società: “Le stime parlano di un crollo dei ricavi pari a 4 miliardi nei prossimi due anni. E, secondo la Fifa, il 90% di questa perdita sarà relativa ai soli club. Se una cosa collega tutti noi, indipendentemente dal fatto che proveniamo da un club di alto livello, da un club medio o da un piccolo club, è che abbiamo gli stadi e abbiamo le entrate dallo stadio. Questo è stato praticamente spazzato via”. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Il numero uno dell’ECA ha poi concluso: “Dobbiamo avere una comprensione abbastanza coerente di quale sia stato il significato, a livello economico, per i club. La mia speranza è che ci uniamo collettivamente, come individui responsabili, ognuno di noi come club, in modo da poter portare avanti le nostre posizioni con una sola voce”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> VIDEO CM.IT | Calciomercato: “Suarez ha scelto la Juventus”