Premier League, UFFICIALE: rottura con Suning

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:39
Premier League coronavirus
Premier League (Getty Images)

La Premier League rompe con PPTV, la televisione del gruppo Suning: uno stringato comunicato per annunciare la decisione

Fine dei giochi. Si rompe il rapporto tra la Premier League e la PPTV, la televisione del gruppo Suning che deteneva i diritti del campionato inglese per la Cina con un contratto triennale (2019-2021) da 564 milioni di sterline. Una cifra faraonica che rendeva l’accordo quello più redditizio, esclusi i diritti interni al Regno Unito. Invece, la Premier League con uno stringato comunicato ha annunciato la rottura dopo i dissidi dovuti al lockdown e al mancato pagamento fino al mese scorso di una rata da circa 160 milioni di sterline.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, SALTA Kante: colpo assicurato

“La Premier League conferma di aver concluso oggi i suoi accordi per la copertura del torneo in Cina con il suo licenziatario in quel territorio – si legge nel comunicato diramato dalla lega inglese -. La Premier League non commenterà ulteriormente la questione in questa fase”. La rottura è confermata anche dal gruppo Suning che spiega come non si è riusciti a raggiungere un accordo sul prezzo, considerato che la pandemia ha avuto un impatto sulla trattativa.