Moto GP, infortunio Marquez: slitta il rientro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:29
Marc Marquez
Marc Marquez (@Getty Images)

Dopo la brutta caduta nel Gran Premio di Jerez, in Spagna, Marc Marquez si vede costretto a rimandare il rientro in pista: c’è il comunicato della Honda

Ancora sfortuna per il pilota della Honda Repsol, Marc Marquez. Nella brutta caduta dello scorso 19 luglio nel Gran Premio di Spagna a Jerez, mentre lottava per il secondo posto, il pilota ha riportato una frattura dell’omero del braccio destro. A causa della frattura Marquez ha subito due operazioni, che hanno portato all’inserimento di una placca per il fissaggio. Il pilota sperava di tornare in sella alla sua moto nel GP di Misano, ma i tempi di recupero si allungano.

Moto GP, 2-3 mesi per il rientro di Marquez: il comunicato della scuderia

Marc Marquez costretto a rinviare il proprio ritorno in pista. Infatti serviranno altri 2-3 mesi per rivederlo di nuovo in pista dopo la brutta caduta in Spagna, ad Jerez. A comunicarlo è la stessa scuderia Honda Repsol, che sul proprio sito ufficiale scrive che al momento non sono state fissate date per il rientro in pista del campione del mondo e che l’unico obiettivo è che Marquez sia al cento per cento al momento del rientro. Un duro colpo dunque per lo spagnolo, che rischia di compromettere seriamente l’andamento della sua stagione e la corsa al titolo mondiale.

All’interno del comunicato anche le parole del team manager Alberto Puig, che sottolinea l’importanza di far tornare il pilota solo quando sarà al massimo della forma senza affrettare i tempi. Quando sarà in grado di essere di nuovo competitivo in pista, si fisseranno i nuovi obiettivi.