Juventus, sospesa l’indagine in Corea per la mancata presenza in campo di Ronaldo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:56
cristiano ronaldo deluso
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

La polizia di Seul ha avviato un’indagine dopo la mancata presenza in campo di Cristiano Ronaldo contro la formazione K-League All-Stars

La polizia di Seul aveva avviato un’indagine dopo la denuncia di un avvocato, Oh Seok-Hyun, che rappresentava tifosi che si ritenevano truffati per la mancata presenza di Cristiano Ronaldo all’amichevole della scorsa estate tra la Juventus e la K-League All-Stars, selezione della lega sudcoreana. Ora, stando a quanto riportato dal ‘The Sun’, le indagini sarebbero state sospese in seguito alla richiesta di dati sull’episodio da parte delle autorità italiane. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

L’investigazione era stata aperta sulla base di un’ipotesi di frode per la mancata presenza in campo di CR7, lasciato a riposo da Sarri e che aveva seguito l’intero match dalla panchina. Inoltre, l’indagine riguarderebbe, oltre alla Juve e al cinque volte Pallone d’Oro, anche l’impresa ‘The Fasta Inc.’ che aveva organizzato la partita assicurando la presenza dell’attaccante portoghese.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: 

Calciomercato, Inter e Juventus su Dzeko | Le ultime di CM.IT

VIDEO CM.IT | ESCLUSIVO Della Frera su Coronavirus-Serie A: rivedi la trasmissione