Manchester City-Lione, Guardiola: “Eravamo pronti, ma ci riproveremo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:43
Calciomercato Guardiola Gimenez Koulibaly
Pep Guardiola (Getty Images)

Pep Guardiola di nuovo fuori dalla Champions ai quarti di finale: le parole del tecnico del Manchester City dopo il ko contro il Lione

Pep Guardiola fallisce nuovamente l’accesso alle semifinali di Champions League. A Lisbona il Lione ha incredibilmente la meglio, vincendo 3-1. Ennesima delusione per il manager spagnolo, che si presenta ai microfoni di ‘Sky Sport’ per commentare la sconfitta bruciante contro la squadra di Rudi Garcia: “Un giorno spereremo anche lo scoglio dei quarti. Per 25 minuti abbiamo faticato a trovare i nostri spazi per attaccare in maniera più consistente e solida, poi nel finale di tempo siamo andati meglio. Devi essere perfetto in Champions e non lo siamo stati”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

SECONDO GOL DA ANNULLARE? – “Non voglio parlarne, soprattutto ora, altrimenti sembra che mi lamenti o cerchi scuse. Ho la sensazione che fossimo pronti, abbiamo fatto tante cose buone, ma non è stato abbastanza. Abbiamo fatto errori nei momenti chiave”.

TROPPO TIMORE? – “Abbiamo provato a coprire i nostri punti deboli e invece sono comparsi i loro punti forti. Hanno attaccato benissimo loro, poi abbiamo fatto meglio. I primi 15-20 minuti loro sono stati buoni, noi abbiamo faticato a trovare spazi. Poi abbiamo messo più giocatori davanti anche nella ripresa, ma abbiamo sbagliato un gol concedendone un altro”.

L’ERRORE DI STERLING – “Sono episodi cruciali in tornei come questo. Poi però abbiamo concesso il terzo gol, in Champions non puoi fare questi errori. Abbiamo creato occasioni”.

FUTURO – “Ora siamo delusi, ma possiamo farcela. Dobbiamo andare in vacanza, cercare di riprovarci. Dobbiamo provare ad arrivare in semifinale e poi andare anche oltre. Magari un giorno ce la faremo”.