Manchester City-Lione, Garcia: “Ora senza limiti. Non potevo perdere per due motivi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:58
rudi garcia lione manchester city
Rudi Garcia (Getty Images)

Rudi Garcia fa un’altra impresa e, dopo la Juventus, elimina anche il Manchester City di Pep Guardiola, grande favorito per la vittoria finale: le parole del tecnico ex Roma

Non finisce di stupire il Lione di Rudi Garcia. L’ex allenatore della Roma, dopo la Juventus, fa fuori pure il Manchester City di Guardiola, volando in semifinale di Champions League dove affronterà il Bayern Monaco. Gongola il tecnico francese, intervenuto a ‘Sky Sport’ dopo il match: “Mio padre mi ha chiamato così perché gli piaceva un ciclista tedesco che si chiamava Rudi, era normale che vincessi stasera (ride, ndr). Sono fiero dei miei ragazzi, è una gioia intensa, quando vedo i ragazzi così felici è una cosa che mi rende contento”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

CONDIZIONE FISICA TOP –Vi ricordo che il mio preparatore fisico è italiano, per questo stiamo così bene. Abbiamo fatto due mesi di preparazione, era tosta già giocare con la Juve con una sola partita nelle gambe. Siamo contenti. Il Bayern, come la Juve e il City, è costruito per vincere la Champions, non dobbiamo porci limiti”.