Calciomercato Juventus, ribaltone in panchina | Già individuato il dopo Sarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07
Calciomercato Juventus addio Rugani
Agnelli, Paratici e Cherubini (Getty Images)

Sarri rischia l’esonero, decisiva la gara di Champions League contro il Lione. La Juventus avrebbe scelto Simone Inzaghi per la panchina

Nonostante lo scudetto, senza incantare, messo in bacheca, Maurizio Sarri non è certo della conferma sulla panchina della Juventus. La sfida da dentro o fuori di venerdì in Champions League può essere decisiva per il futuro del tecnico di Figline, che in caso d’eliminazione contro il Lione rischia seriamente l’esonero. E in caso di divorzio anticipato rispetto al contratto in essere fino al 2022 – secondo ‘La Repubblica’ – la dirigenza della Continassa avrebbe individuato in Simone Inzaghi il successore di Sarri.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Sarri esonerato | Agnelli ha deciso: spunta la data

Juventus, Simone Inzaghi in pole con l’esonero di Sarri

Diretta Lazio Cagliari formazioni
Simone Inzaghi (Getty Images)

L’attuale tecnico della Lazio è nei radar dei campioni d’Italia già da un paio d’anni e dopo l’ottima stagione conseguita con i biancocelesti sarebbe ritenuto pronto per il grande salto. Inzaghi non ha ancora rinnovato l’accordo in scadenza nel 2021 e non ha nessuna clausola liberatoria inserita nel contratto. Per la Juve in tal caso non sarebbe comunque facile trattare con Lotito che non vorrebbe privarsi di Inzaghi, ma se lo stesso allenatore piacentino manifestasse il desiderio di andare via allora il presidente laziale si siederebbe a trattare l’eventuale addio dell’ex attaccante. Il profilo di Inzaghi e il suo modo di porsi piacerebbero da tempi non sospetti alla società presieduta da Andrea Agnelli, senza contare il rapporto d’amicizia che lo lega fin dall’infanzia al CFO Paratici. 

Maurizio Sarri (Getty Images)

Più defilata invece ci sarebbe la candidatura di Maurizio Pochettino, per il quale la Juventus avrebbe incaricato un mediatore per raccogliere informazioni. L’ex Tottenham troverebbe però pareri discordanti in società e non convincerebbe semplicemente per il fatto di non aver vinto ancora nulla in carriera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> VIDEO CM.IT – Juventus, Caronni: “Sarri sarà esonerato, Champions ininfluente”