Genoa, Preziosi: “Faccio un passo indietro” | Poi è criptico su Nicola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:08
Genoa Preziosi Zappacosta
Genoa, presidente Preziosi (Getty Images)

Il presidente Preziosi ha parlato del futuro del suo Genoa

Raggiunta un’altra sofferta salvezza, il presidente Preziosi ha parlato del futuro del suo Genoa: “Se dovessimo analizzare la nostra rosa, non credo sia da retrocessione. Qualcosa abbiamo sbagliato anche noi. Faccio mille considerazioni, forse dopo 35 anni è il momento di fare un passo indietro e lasciare magari ad altri la possibilità di fare meglio – le sue parole a ‘Radio anch’io sport’ – Cedere il Genoa? E’ in vendita da anni, lo sanno tutti. Vorrei staccarmi dalla gestione, mi impegna tutti i giorni e il calcio spesso mi dà un sacco di dispiaceri”. Clicca qui per ulteriori dettagli.

Preziosi non si è sbilanciato sul tecnico Nicola: “Non penso al futuro, dovrò trovare la persona capace di portare avanti il progetto e dare a lui le deleghe per il Genoa del prossimo futuro. Rammarico? Sì, ma quando si arriva in fondo con tutte queste sofferenze qualcosa si è sbagliato. Io so cosa non rifarei, ma dovrei tirare in ballo delle persone. Abbiamo sbagliato più di qualcosa nella prima parte. Thiago Motta è un grande allenatore, ma forse non era maturo per il Genoa. Galliani al Genoa? Lui è al Monza, vuole portarlo in Serie A”.

DIRITTI TV – “La posizione di De Laurentiis è condivisa da parecchi, il problema è cominciare il progetto con relative coperture finanziarie. Anche io sono su questa linea, sempre che ci siano delle coperture e un progetto. Prossima stagione? Credo che le date siano tra il 12 e il 19 per dare un attimo di respiro ai giocatori e alle loro famiglie. Hanno diritto a una vacanza serena”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Genoa, Perin sul futuro: “Non dipende solo da me. Ecco il mio obiettivo”