Lecce-Parma, Liverani: “I tifosi devono essere orgogliosi” | Poi l’annuncio sul futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:48
Liverani Juventus Lecce
Fabio Liverani (Getty Images)

Dalla retrocessione in Serie B al suo futuro: le dichiarazioni di Fabio Liverani al termine di Lecce-Parma

Serata piuttosto amara per il Lecce di Liverani, che esce sconfitto contro il Parma e retrocede in Serie B da squadra neopromossa. Questo il commento dell’allenatore giallorosso ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Lo scontro diretto col Genoa sicuramente è stato importante, ma non decisivo perché poi abbiamo avuto un paio di occasioni, Cagliari su tutti e penso anche a Bologna. Il nostro anno è particolare, è stata un’esperienza nuova per tutti. Il nostro percorso forse è stato più veloce del previsto, dalla Serie C alla Serie A, ma la gente deve essere orgogliosa di questa squadra. Abbiamo giocato a calcio in ogni campo di Serie A”.

FUTURO – “È giusto che tutti quanti ci prendiamo una notte di riflessione per essere più lucidi. Nessuno ha detto che il ciclo è chiuso, anzi c’è grande voglia da parte della società di proseguire questo percorso. Per quanto mi riguarda, non è una questione di categoria, cerco un posto dopo poter esprimere il mio lavoro e il mio calcio. Se rimango? Lecce è una possibilità. Mi ha fatto piacere essere stato accostato a tante squadre di Serie A, per me è un motivo di orgoglio. Però ripeto non è una questione di categoria”.