Juventus-Roma, Sarri in conferenza: “Lione mi ha colpito. C’è un problema”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:35
Maurizio Sarri (Getty Images)

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa dopo il match perso all’Allianz Stadium contro la Roma

La Juventus campione d’Italia chiude con una sconfitta il suo campionato dopo il 3-1 rimediato contro la Roma all’Allianz Stadium. Nel post-gara è intervenuto in conferenza stampa Maurizio Sarri, che stasera ha lasciato il posto in panchina al vice Martusciello vista la squalifica, proiettandosi sul decisivo match di Champions contro il Lione: “Dobbiamo riaccendere tutte le spine che abbiamo staccato in questi giorni. Ritrovare energie fisiche e mentali. Oltre a recuperare qualche giocatori e schierare chi in allenamento dimostra di avere più energie. Partiamo dall’1-0 per loro, sarà dura e sarà difficilissimo metterli sotto considerando anche lo sforzo profuso in questo periodo. Le poche energie rimaste dobbiamo spararle tutte in questa partita”.

“Ho visto il Lione ieri e domani inizieremo a studiarlo. Mi ha colpito il fatto che stanno molto bene fisicamente e lo hanno dimostrato anche nei tempi supplementari. Troppe reti subite? Il problema del gol si è manifestato dopo il lockdown, è un aspetto sul quale dobbiamo riflettere e migliorare. Abbiamo sei giorni di tempo per farlo perché, se venerdì prendi gol, tutto si complicherebbe in maniera pesante. La vittoria più importante per lo scudetto? Dopo la vittoria con la Lazio eravamo convinti, anche a livello inconscio, di aver vinto il campionato. Così si spiega il calo delle ultime uscite, anche se sarebbe stato meglio non averlo”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juventus-Roma, Sarri: “Dybala sta bene. Un po’ di strizza può aiutarci”

PAGELLE E TABELLINO Juventus-Roma | Zaniolo da applausi, Rugani imbarazzante