Napoli-Lazio, Inzaghi: “Sarà difficile confermarci. Rinnovo? Ci sarà tempo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:12
Inzaghi Juventus-Lazio
Simone Inzaghi a 'Sky Sport'

Il campionato della Lazio si è concluso con la sconfitta al ‘San Paolo’, Inzaghi guarda al futuro e avvisa: “Sarà difficile confermarci l’anno prossimo”.

È la migliore Lazio degli ultimi anni, quella che ha riconquistato la qualificazione alla Champions League dopo 13 anni. Il merito va assegnato a Simone Inzaghi, che ha saputo creare un gruppo straordinario, dove molti giocatori si sono potuti esprimere ai massimi livelli. Al termine del match del ‘San Paolo’ contro il Napoli, in cui i biancocelesti sono usciti sconfitti, il tecnico della Lazio ha parlato ai microfoni di ‘Sky’.

Rinnovo- “Dovevamo finire, poi ci sarà tempo per parlarne. Obiettivo era finire nel migliore dei modi, venivamo da tre vittorie, avevamo recuperato diversi giocatori. Potevamo fare meglio questa sera anche se contro una squadra forte. Nel secondo tempo dovevamo entrare nel secondo tempo”.

Gattuso- “Con Gattuso non c’è nessun problema. Capita, sono cose che possono succedere purché poi si risolvano al triplice fischio”.

Serie A- “Spiace perché non volevamo finire quarti, sapevamo che l’Atalanta stava perdendo e non volevamo perdere. Me ne sono successe tante altre volte, c’era un po’ di nervosismo ma ora è tutto tranquillo. Chiudiamo il campionato al quarto posto ma potevamo fare meglio per come eravamo prima della sosta ma nulla toglie al campionato fatto. Sarà difficile confermarci. Abbiamo lasciato dietro Napoli, Milan e Roma. Sono 4 anni che stiamo insieme e dobbiamo cercare di migliorarci e fare un ottimo cammino in Champions”.

RM

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lazio, Immobile fa 36: eguagliato il record di Higuain

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-LAZIO: Mertens assistman, Correa fatica

Serie A, il TERZO TEMPO dell’ultima giornata su CM.IT: la DIRETTA