Lipsia, UFFICIALE l’addio di Rangnick al gruppo ‘Red Bull’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:02
Rangnick
Ralf Rangnick (Getty Images)

Vicinissimo ad essere il nuovo allenatore del Milan, Ralf Rangnick ha rescisso il contratto con il gruppo ‘Red Bull’

Il suo arrivo al Milan sembrava essere cosa fatta, ma il club rossonero ha deciso, nelle scorse settimane, di proseguire la propria avventura con Stefano Pioli. L’avventura in Germania di Ralf Rangnick si è però comunque conclusa. Il 62enne tedesco ha infatti rescisso ufficialmente il contratto con il gruppo Red Bull. Dopo aver guidato il Lipsia e averlo affidato all’inizio della stagione a Julian Nagelsmann, Rangnick aveva assunto il ruolo di responsabile dello sport e dello sviluppo calcistico per tutti i club appartenenti al gruppo: da New York al Salisburgo.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

Il 62enne ha rescisso il proprio contatto ad un anno di anticipo dalla scadenza. “Credo sia il momento giusto per concludere qui il mio lavoro. Vorrei ringraziare tutti, specialmente Dietrich Mateschitz per il sostegno e la fiducia nei miei confronti. In questi anni mi ha dato la possibilità di costruire qualcosa di unico, ora il gruppo è sinonimo di grande successo. Aver contribuito a tutto questo è un onore e ne sono orgoglioso” ha dichiarato Rangnick come riportato dalla ‘Bild’. Rangnick che aveva sottolineato come la decisione di non accasarsi al Milan fosse stata concordata con la società rossonera.

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso dalla Germania | Divorzio tra Rangnick e la ‘Red Bull’