Premier League, pausa più lunga per chi gioca in Europa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:22

Potrebbe slittare l’inizio della Premier League per le squadre che giocheranno in Europa e Champions League, City, United, Chelsea e Wolves

La Premier League 2019/2020 si è conclusa nella giornata di ieri. L’inizio della nuova è fissata, invece, per il 12 settembre ma per alcune squadre potrebbe slittare.
Manchester United, City, Chelsea e Wolves sono ancora impegnate con le competizioni europee che si giocheranno nel mese di agosto e la volontà della Premier League – come riporta ‘SkySports’ – sarebbe quella di concedere loro 30 giorni di riposo.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

Di conseguenze se i club dovessero arrivare in fondo (la finale Champions è prevista il 23 agosto e quella di Europa League il 21), non inizierebbero il 12 bensì il 20 e il 22 settembre. La questione verrà discussa alla prossima riunione della Premier League in programma il prossimo 6 agosto.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juventus, scoppia il ‘caso’ Arthur: Barcellona spiazzato

Calciomercato Milan, futuro Calhanoglu: arriva l’annuncio