Serie A, Bologna-Lecce 3-2: partita pazzesca, decisivo Barrow

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:13
Bologna-Lecce Barrow (Getty Images)

Cronaca, tabellino e classifica dopo Bologna-Lecce, sfida valida per la 36/a giornata di Serie A. La decide Barrow nel finale 

È stata una sfida senza esclusione di colpi quella tra Bologna e Lecce che si sono date battaglia in questa domenica pomeriggio della 36/a giornata di Serie A. Partenza lampo per la truppa di Mihajlovic che nel giro di cinque minuti va avanti di due. Prima il vantaggio firmato da Palacio sottomisura su assist di Barrow e poi il raddoppio di Soriano con un destro all’angolino. Un doppio colpo da KO che stende un malcapitato Lecce in piena lotta salvezza. La compagine salentina reagisce timidamente con Falco ma le migliori occasioni sono ancora felsinee con Skov Olsen e soprattutto col palo pieno colpito da Barrow. In pieno recupero arriva però il gol della speranza con Mancosu che si fa trovare pronto all’appuntamento col 2-1.

Una rete che cambia di fatto la partita e che rilancia il Lecce in un avvio di ripresa da favola: prima la traversa di Falco, poi un paio di chance ghiotte per Mancosu ed infine il pareggio firmato ancora da Falco con un mancino fantastico che batte Skorupski. Nel finale le occasioni per ribaltare completamente il risultato non mancano ma sono i padroni di casa a trovare il colpo del KO con Barrow.

Bologna Lecce 3-2: risultato e tabellino

MARCATORI: 2′ Palacio, 5′ Soriano (B); 45’+2 Mancosu, 66′ Falco (L). 90+3′ Barrow (B)

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski, Mbaye, Denswil, Danilo, Dijks (56′ Krejci); Medel, Svanberg (56′ Poli); Olsen (56′ Orsolini), Soriano (79′ Santander), Barrow, Palacio (69′ Sansone). A disposizione: Da Costa, Bonini, Dominguez, Corbo, Cangiano, Baldursson, Ruffo. Allenatore: S. Mihajlovic.

LECCE (4-2-3-1): Gabriel, Donati (59′ Rispoli), Lucioni, Paz (78′ Meccariello), Dell’Orco; Mancosu, Tachtsidis (59′ Petriccione), Barak; Falco, Saponara (59′ Majer), Lapadula. A disposizione: Vigorito, Sava, Radicchio, Vera, Shakhov, Monterisi, Maselli, Rimoli. Allenatore: F. Liverani.

ARBITRO: Calvarese

AMMONITI: Palacio (B), Rispoli (L)

CLASSIFICA SERIE A: Juventus 80 punti; Inter 76*; Atalanta 75*; Lazio 72; Roma 61; Milan 60*; Napoli 59*; Sassuolo 48*; Verona, Parma* e Bologna* 46; Fiorentina 43; Cagliari 42; Sampdoria 41; Udinese 39; Torino 38; Genoa* 36; Lecce* 32; Brescia* 24; Spal 19
* una partita in più: