PAGELLE E TABELLINO SPAL-ROMA: Bruno Peres bomber, Letica horror

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:46
Fonseca Roma Juventus
Paulo Fonseca (Getty Images)

Pagelle e tabellino della partita giocata tra Spal e Roma allo stadio Paolo Mazza valida per la 35esima giornata di Serie A

PAGELLE E TABELLINO SPAL ROMA/ Partita senza storia a Ferrara tra Spal e Roma. Primo tempo che termina con i giallorossi in vantaggio per 1-2 dopo il momentaneo pareggio di Cerri. Nella ripresa gli ospiti dilagano ed il match che termina 1-6 con Zaniolo che mette il punto esclamativo con un grandissimo gol allo scadere. Quinto risultato utile per la Roma di Fonseca. Spal sempre più nell’abisso.

SPAL

Letica 4- Colpevole sia sul gol di Kalinic che su quello di Kolarov. Anche su Carles Perez può fare di più. Serata storta.

Tomovic 4.5- Troppo lento rispetto agli attaccanti giallorossi che non faticano a superarlo. Anche in occasione del gol di Bruno Peres attende troppo per chiudere.

Vicari 4.5- Bruttissimo il modo in cui si fa anticipare da Kalinic nell’uno a zero. Costantemente in difficoltà.

Felipe 5.5- Contro le avanzate della Roma era normale andasse in difficoltà e così e stato, anche se forse della retroguardia è il migliore.

Sala S.V- (dal 6′ Reca 5- Sulla sua fascia Spinazzola nel primo tempo fa ciò che vuole. Inoltre non riesce mai a dare supporto all’azione)

D’Alessandro 6- Qualche buona giocata sopratutto nel primo tempo, ma spesso esagera palla al piede. (dal 58′ Di Francesco 5.5- Entra per dare maggiore velocità alla manovra ma non riesce a rendersi pericoloso)

Murgia 5.5- Nel primo tempo sbaglia molti appoggi, meglio nella ripresa.

Valdifiori 6.5- Molta qualità palla al piede, che si vede nell’assist al bacio a Cerri. (dal 81′ Tunjov S.V.)

Dabo 5 Fatica nel contenere le avanzate giallorosse ricorrendo spesso al fallo.

Strefezza 5.5- Non riesce a rendersi pericoloso sulla fascia con la sua velocità, faticando molto nelle avanzate. (dal 81′ Mendoza S.V.)

Cerri 7- L’uomo più pericoloso della squadra. Molto bello il gol del momentaneo pareggio. (dal 58′ Petagna 6- Si impegna molto e rischia anche di segnare se non fosse per l’intervento di Smalling sulla linea)

All. Di Biagio 5- Le differenze tecniche tra le due squadre sono troppo evidenti. Nel primo tempo la sua squadra regge ma poi crolla nella ripresa incassando in totale addirittura sei gol.

ROMA

Pau Lopez 4.5– Effettua uscite spesso senza senso nella terra di nessuno. Anche sul gol di Cerri può fare di più

Mancini 6- Partita composta la sua senza particolari pericoli. Spesso si concede anche delle cavalcate palla al piede. (dal 56′ Cetin 6- Un paio di buone chiusure in area ma nulla di particolarmente impegnativo)

Smalling 6.5- Una vera sicurezza in difesa, chiude tutto il possibile salvando anche un gol sulla linea.

Kolarov 6- Primo tempo da incubo per lui, con Cerri che lo sovrasta in occasione del gol. Nella ripresa parte subito alla grande con un grande sinistro che termina in rete. Partita dai due volti la sua.

Bruno Peres 7.5- Accompagna sempre l’azione e veste i panni del bomber segnando una doppirtta.

Diawara 6- Partita ordinata ma senza spunti degni di nota (dal 55′ Villar 6- Si limita a contenere ed a mettere a segno passaggi ravvicinati senza rischiare la giocata)

Cristante 5.5- Sbaglia tanto a centrocampo perdendo molti palloni e risultando lento.

Spinazzola 6.5- Spinge tantissimo sulla sinistra mettendo in seria difficoltà la difesa avversaria quando accelera. (dal 46′ Zappacosta 6.5- Entra correndo tantissimo e raggiunge un pallone lunghissimo sul gol di Bruno Peres)

Carles Perez 7- Il più pericoloso lì davanti con la sua velocità ed il suo dribbling. Bello il gol raddoppio con un sinistro a giro che sorprende Letica. (dal 78′ Kluivert S.V.)

Pellegrini 5.5- Primo tempo sicuramente migliore della ripresa in cui cala scompare. Sottotono (dal 56′ Zaniolo 7- Entra e si rende subito pericoloso. Il gol che mette a segno mette in evidenza tutto il suo talento)

Kalinic 6.5- Gol da attaccante vero nei primi dieci minuti, per il resto della partita però fa poco.

All. Fonseca 7- Quinta partita senza sconfitte e dominio assoluto sul campo. Peccato per la distrazione nel primo tempo che fa subire il gol che rovina una gara quasi perfetta.

Arbitro: Manganiello 6- Dirige bene una gara in cui estrae un solo cartellino in campo.

TABELLINO

SPAL-ROMA 1-6

SPAL (4-5-1): Letica; Tomovic, Vicari, Felipe, Sala (dal 6′ Sala); D’Alessandro (, Murgia, Valdifiori (dal 81′ Tunjov), Dabo, Strefezza (al 81′ Mendoza); Cerri. A disposizione: Meneghetti, Thiam, Salamon, Cionek, Bonifazi, Missiroli, Fares. All. Di Biagio.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini (dal 55′ Cetin) , Smalling, Kolarov; Bruno Peres, Diawara (dal 55′ Villar), Cristante, Spinazzola (dal 46′ Zappacosta); Carles Perez (dal 78′ Kluivert), Pellegrini (dal 55′ Zaniolo); Kalinic. A disposizione: Cardinali, Fuzato, Pastore, Perotti, Veretout, Mkhitaryan, Dzeko. All. Fonseca.

Arbitro: Gianluca Manganiello (sezione di Pinerolo)

Var: Rosario Abisso (sezione di Palermo)

Ammoniti: 77′ Strefezza

Espulsi:

Marcatori: 10′ Kalinic, 24′ Cerri, 38′ Perez, 47′ Kolarov, 52′ Peres, 75′ Peres, 90′ Zaniolo