Lecce, Rossettini: “Ho avuto paura, virus forse dovuto ad una puntura di zanzara”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57
Rossettini
Ronaldo Rossettini (Getty Images)

Il difensore del Lecce si racconta: “Tamponi negativi, non è Coronavirus. Il peggio è passato”

“Dopo la partita contro la Juventus e il rientro a casa sono andato a letto e dopo due ore ho avuto una forte febbre con brividi e un forte mal di testa. Ero preoccupato fosse Covid, visto il periodo, ed ho avvisato subito il medico di squadra. Dopo la visita ho fatto tamponi e analisi del sangue, tutto negativo”. In un’intervista rilasciata ai canali ufficiale del Lecce, Luca Rossettini ha raccontato la sua assenza per motivi di salute. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

A fermare il difensore giallorosso non è stato il Coronavirus: “I sintomi sono continuati per quattro giorni ed ho deciso il ricovero. Fino a ieri i risultati sono stati tutti negativi, ma i nuovi esami del sangue hanno dato la possibilità che ci possa essere stata un’infezione virale portata da una zanzara di tipo tropicale. Finché non abbiamo conferma, non credo sia giusto dare il nome”. Rossettini punta ora al rientro in campo: “Ora sto meglio e sono in ripresa. I sintomi che avevo stanno scomparendo e sono rientrato per iniziare il recupero e mettermi a disposizione della squadra”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: 

Calciomercato Juventus, Zapata colpo per Ronaldo e segnale a Sarri | Ultime CM.IT

VIDEO | Massimo Franchi a CM.IT: “La Juventus aveva già preparato il contratto a Zidane”