Milan-Bologna, Pioli e l’arrabbiatura di Ibrahimovic: “Non l’ho capito”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:14

Dopo Milan-Bologna, Stefano Pioli racconta tutta la sua soddisfazione ma si sofferma anche sull’arrabbiatura di Ibrahimovic

Cinque gol al Bologna, meno uno dalla Roma e dal quinto posto. Il Milan continua il suo momento d’oro è Stefano Pioli a ‘DAZN’ commenta così la prestazione della sua squadra: “La squadra si sta divertendo ed è questa la cosa positiva. Oggi abbiamo fatto una partita di alto livello perché il Bologna è un avversario difficile. Siamo stati bravi, c’è consapevolezza, fiducia e dobbiamo portarci dietro questa cosa. Mancano ancora 4 partite, c’è da raggiungere l’obiettivo”.

IBRAHIMOVIC – “Arrabbiatura al cambio? Ha detto qualcosa, ma non l’ho capito. Devo gestirlo: si gioca ogni tre giorni, ho avuto un infortunio, è un punto di riferimento alla squadra”.

KESSIE – “E’ un centrocampista moderno, completo. Il suo momento psico-fisico è eccellente, ha grande presenza mentale, positività, sta diventando un punto di riferimento dei compagni. E’ sempre dentro la partita, sta facendo bene a livello tecnico”.

CAMBIAMENTO – “La partita della svolta è stata quella di coppa Italia contro la Juventus. Giocare in inferiorità numerica e provarci è stato il segnale che potevamo giocarcela con tutti. Dalle sconfitte importanti si possono portare a casa dei bei insegnamenti”.