PAGELLE E TABELLINO MILAN-PARMA 3-1: Calhanoglu sale in cattedra, Conti bocciato!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:27
Milan
Milan (Getty Images)

Pagelle e tabellino di Milan-Parma, match valido per la 33esima giornata di Serie A.

Il Milan la ribalta nella ripresa. Il gol di Kurtic, inaspettato, chiude il primo tempo con il Parma in vantaggio. Poi sale in cattedra Calhanoglu, protagonista in tutti i tre gol dei rossoneri.

Ecco i voti:

MILAN

Donnarumma 6,5 – Non ha particolari colpe in occasione del gol di Kurtic. Praticamente mai impegnato nel resto del match, poi si oppone  su Inglese, salvando il risultato.

Conti 5 – Ancora un passo indietro per l’ex Atalanta. Impreciso in impostazione, non riesce a dare una mano alla fase offensiva del Diavolo. Dal 45′ Calabria 6 – Partita attenta per il terzino che fa meglio del compagno. In avanti però è poco presente

Kjaer 6,5 – Solita partita attenta del danese. Con lui il Milan sa solo vincere: ora sono sono 8 i successi in 10 gare. Amuleto.

Romagnoli 7 – Prende l’incrocio dei pali nel primo tempo. In occasione del gol di Kurtic non è perfetto ma i rossoneri si portano avanti grazie alla sua incornata.

Hernandez 6,5 – Non soffre Kulusevski. In avanti è il solito motorino, solo Sepe gli nega la gioia del gol. Dal 80′ Laxalt s.v.

Kessie 7,5 Momento fantastico per l’ivoriano che trafigge Sepe con un bolide da fuori area. Solita partita ordinata dell’ex Atalanta che si dimostra in grande crescita.

Biglia 5 – Il suo ritorno in campo dal primo minuto non è certamente da ricordare. Ritmi troppo compassati per l’ex Lazio. Dal 57′ Bennacer 6,5 – Con lui in campo il Milan cambia passo, i rossoneri non possono fare a meno di lui.

Leao 5,5 – Ha la possibilità di mettersi in mostra dal primo minuto ma non incide come ci si aspettava. Passo indietro per il portoghese. Dal 61′ Rebic 6 – Sta bene e si vede, Sepe gli nega la gioia del gol.

Bonaventura 6,5 – Molto presente nel primo tempo, è sempre nel vivo del gioco. Sparisce nella ripresa ma regala l’assist a Calhanoglu per il 3-1.

Calhanoglu 7,5 – Ci mette lo zampino in occasione delle due reti che ribaltano il risultato. Non è al massimo della forma ma nel finale si regala un gran gol che chiude il match. Dal 82′ Krunic s..v

Ibrahimovic 6 – Gioca al servizio della squadra, prova a festeggiare le 100 presenze con un gol ma il suo colpo di testa nel finale fa la barba al palo.

All. Pioli 7 – Il suo Milan continua a correre e a vincere. L’Europa League è ormai ad un passo e il merito è soprattutto suo.

PARMA

Sepe 6,5 – Se nel primo tempo il Parma chiude senza gol presi è merito suo. Non può nulla in occasione delle due reti subite. Nel finale dice no a Rebic.

Darmian 5 – Partita non facile con Theo Hernandez. Non affonda ma la sua partita è insufficiente.

Iacoponi 5 – Sbaglia troppo in impostazione mettendo i brividi più di una volta alla retroguardia gialloblu. Affonda nel secondo tempo con il resto della retroguarda

Alves 6 – Non soffre particolarmente la presenza di Zlatan Ibrahimovic. Ci prova in avanti su punizione – Dal 45′ Dermaku 4,5 – Con lui in campo il Parma affonda, è tra i responsabili del tracollo gialloblu.

Gagliolo 5 – Dopo un primo tempo discreto crolla come il resto della squadra.

Grassi 6,5 – Geometrie e muscoli a servizio della squadra. E’ suo l’assist del primo gol del Parma. Dal 63′ Hernani 5 – Non riesce a dare una mano alla squadra e il Parma affonda.

Brugman 5 – Partita anonima del centrocampista che perde il confronto con i suoi avversari in maglia rossonera. Dal 63′ Inglese 5 – Ha sui piedi il gol del pareggio ma spara su Donnarumma.

Kurtic 6,5 – Sblocca la partita con un grande gol. Continua l’ottimo momento dell’ex Spal.

Kulusevski 6 – Primo tempo anonimo per il giocatore di proprietà della Juventus, poi mette il turbo colpendo una traversa clamorosa.

Cornelius s.v. Dal 14′ Karamoh 4,5 – Non riesce a dare alcun apporto alla squadra. Dall’83’ Caprari s.v.

Gervinho 5 – Spesso corre a vuoto, l’ivoriano non crea alcun problema alla retroguardia del Milan.

All. D’Aversa 5 – Perde Cornelius troppo presto, rovinando i suoi piani. I gialloblu vanno in vantaggio, non riuscendo a difendere il risultato.

Irrati 6 – Gestisce bene il match grazie alle due squadre. Giusti i cartellini dati a Conti, Grassi e Darmian

Tabellino
Milan-Parma 3-1

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Conti, Kjær, Romagnoli, Hernández; Kessie, Biglia; Leão, Bonaventura, Çalhanoğlu; Ibrahimović. A disp.: Begović, A. Donnarumma; Calabria, Gabbia, Laxalt; Bennacer, Brescianini, Krunić, Olzer; Colombo, Maldini, Rebić. All.: Pioli.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Grassi, Brugman, Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. A disp.: Colombi; Dermaku, Laurini, Pezzella, Regini; Barillà, Hernani; Caprari, Inglese, Karamoh, Siligardi, Sprocati. All.: D’Aversa.

Arbitro: Irrati di Firenze.
GOL: 44′ Kurtic (P), 55′ Kessie (M), 59′ Romagnoli (M), 77′ Calhanoglu
AMMONIZIONI: 32′ Grassi (P), 33′ Conti (M), 65′ Darmian
ESPULSIONI: