Manchester City, Klopp e Mourinho contro la sentenza del Cas: Guardiola risponde

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15

La sentenza del CAS che ha annullato la squalifica dalle coppe al Manchester City ha fatto parecchio discutere: oggi Guardiola ha risposto alle polemiche di Mourinho e Klopp

Il Manchester City si salva. Il CAS ha ribaltato la sentenza Uefa che aveva squalificato il club inglese dalle coppe europee per le prossime due stagioni per alcune violazioni al Fair Play Finanziario. Oltre alla riduzione della multa, i Citizens potranno quindi regolarmente partecipare alla Champions League nella stagione 2020/21. Una decisione che non è piaciuta affatto a diversi manager della Premier, soprattutto a Jose Mourinho e Jurgen Klopp. “Una sentenza disastrosa, un brutto giorno per il calcio”, le considerazioni dei due.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Ai microfoni di ‘Sky Sports UK’, Pep Guardiola ha risposto a entrambi: “Se vogliono parlare sono qui. La sentenza dei giudici è stata chiara, ma se vogliono hanno il mio numero di telefono, possono chiamarmi e io gli spiegherò. Non è assolutamente un problema, anche se non credo ci sia molto da discutere. Siamo puliti, come hanno detto”. Sulla possibilità di giocare la Champions: “Sono molto felice per i miei giocatori, è grazie a quello che hanno fatto loro sul campo se siamo qui. Fuori dal campo magari altri club sono migliori, ma nel campo siamo stati molto bravi negli ultimi anni e difenderemo quello che abbiamo fatto in Europa”.