Pagelle e Tabellino Atalanta-Brescia 6-2: Pasalic goleador, Chancellor horror

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:57
Atalanta-Brescia, Mario Pasalic (Getty Images)

Le pagelle ed il tabellino della partita tra Atalanta e Brescia valida per l’anticipo della 33esima giornata di Serie A terminata 6-2

Atalanta e Brescia si affrontano al Gewiss Stadium nell’anticipo della 33esima giornata. Squadra di Gasperini che chiude la partita già nel primo tempo, terminato 4-1. Nella ripresa la ‘Dea’ dilaga e la partita termina sul 6-2, con Pasalic in versione goleador che segna una tripletta. Straripante come sempre la squadra di Gasperini che torna al secondo posto almeno per una sera. Gli uomini di Lopez inermi questa sera, con la retrocessione che si avvicina sempre di più.

ATALANTA

Sportiello 6.5 – Non deve effettuare grandi interventi, ma quello su Torregrossa nel primo tempo è molto importante. Sempre pronto quando chiamato in causa. (dal 80′ Rossi 5.5- Entra per giocare solo dieci minuti per recupero e subisce il secondo gol del Brescia. Sfortunato)

Sutalo 6 – Seconda partita da titolare che gioca con grande sicurezza. Molto bene anche nell’impostazione da dietro.

Caldara 5 – Il peggiore dei suoi. Fa due errori imperdonabili, il primo sull’errore di Torregrossa davanti la porta ed il secondo proprio sul gol dell’attaccante avversario.

Djimsiti 6  -Nei primi minuti è un po’ in difficoltà, con il passare del tempo migliora e chiude gli spazi senza troppi problemi. (dal 74′ Czyborra 6- Sale ogni tanto a dare una mano alla manovra offensiva e dietro non deve lavorare troppo)

Castagne 6 – Corre molto sulla sua fascia ma non riesce a rendersi pericoloso come il compagno dall’altro lato. Partita comunque sufficiente. (dal 73′ Bellanova 5.5- Si impegna molto ma spesso esagera palla)

De Roon 7 – Solita partita di contenimento in cui recupera tantissimi palloni. Trova anche la gioia del gol con un destro di prima molto bello.

Tameze 6.5 – Partita di personalità la sua e riesce anche a servire l’assist per il terzo gol di Pasalic.

Gosens 7 – Ottavo assist in stagione per lui. Sulla fascia sinistra è imprendibile e serve sempre palloni deliziosi ai compagni.

Malinovskyi 8.5 – Partita perfetta la sua. Serve l’assist per il gol di Pasalic in apertura e poi sfodera un sinistro imparabile dalla distanza. Al momento è il valore aggiunto della squadra. (dal 74′ Piccoli 6- Fa vedere di avere buone qualità anche se sbaglia davanti alla porta)

Pasalic 9 – Non è un semplice centrocampista. I suoi inserimenti sono sempre pericolosissimi ed oggi veste il ruolo di goleador segnando una tripletta. Nono gol in stagione.

D. Zapata 7 – Torna al gol dopo un digiuno di tre giornate sfruttando l’ennesimo assist di Gosens. Non fatica troppo a trovare spazi in area ed infatti punisce appena può. (dal 46′ Colley 6.5 – Entra molto bene in partita muovendosi molto. Serve l’assist per Pasalic)

All. Gasperini 7 – La sua squadra ancora una volta serve la goleada. Per una sera sono ancora una volta secondi e si confermano la squadra più in forma in Italia. Sembrano inarrestabili.

BRESCIA

Andrenacci 5.5 – Può poco sui gol degli avversare, ma la sufficienza non può arrivare con tutti questi gol subiti.

Mateju 4.5 – Malissimo come tutta la difesa. Gli attaccanti avversari passano come nulla e lo superano sempre.

Chancellor 4 – Partita disastrosa la sua questa sera. Sono innumerevoli gli errori sopratutto di posizionamento.

Mangraviti 5 – Anche lui non riesce a stare dietro agli uomini di Gasperini. Fortunato che la maggior parte degli attacchi si svolgono dal lato opposto.

Semprini 4.5 – Difficilissimo per lui stare dietro alle continue avanzate di Gosens che lo supera continuamente.

Bjarnason 5.5 – Corre fino alla fine e non si arrende mai. Anche se sbaglia con i piedi almeno prova a recuperare con la voglia.

Viviani 5 – Non si fa mai vedere per prendere palla e gestirla. Si nasconde per tutta la partita. (dal 57′ Tonali 6.5 – Entra a partita più che compromessa, non può fare miracoli ma serve l’assist per Spalek)

Dessena 5 – Grave errore sul sesto gol atalantino, brutta la palla persa e rubata da Tameze.

Spalek 6 – Prova a salire un po’ ma è sempre costretto a dover coprire. In una delle rare volte che può correre segna il secondo gol della squadra.

Torregrossa 6.5 – L’unico che prova a mettere paura agli avversari. Segna l’unico gol della sua squadra ma da solo può fare poco. (dal 61′ Ndoj 5.5- Non si vede mai perché la sua squadra non riesce a servigli palloni buoni)

A. Donnarumma 5.5 – Prova ogni tanto a farsi vedere ed a muoversi, ma non riesce ad essere mai pericoloso. (dal 67′ Aye 5.5 – Deve scendere fino alla propria metà campo per toccare palla. Corre e si impegna molto)

All. Lopez 5 – La sua squadra è chiaramente inferiore all’Atalanta, ma sei gol subiti sono comunque un’umiliazione. Lo spettro retrocessione è ormai ad un passo.

Arbitro: Manganiello 6 – Dirige una gara tranquilla e senza storia. Non ha neanche bisogno di estrarre cartellini.

TABELLINO

ATALANTA-BRESCIA 6-2

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello (dal 80′ Rossi); Sutalo, Caldara, Djimsiti (dal 74′ Czyborra); Castagne (dal 74′ Bellanova), De Roon, Tameze, Gosens; Malinovskyi (dal 74′ Piccoli), Pasalic; D. Zapata (dal 46′ Colley). A disposizione: Gollini, Rossi, Palomino, Toloi, Hateboer, Da Riva, Freuler, Gomez. All. Gasperini

BRESCIA (4-4-2): Andrenacci; Mateju, Chancellor, Mangraviti, Semprini; Bjarnason, Viviani (dal 57′ Tonali), Dessena, Spalek; Torregrossa (dal 61′ Ndoj), A. Donnarumma (dal 67′ Aye). A disposizione: Abbrandini, Sabelli, Gastaldello, Papetti, Zmrhal, Skrabb, Ghezzi. All. Lopez

Arbitro: Gianluca Manganiello (sezione di Pinerolo)

Var: Fabrizio Pasqua (sezione di Tivoli)

Ammoniti:

Espulsi:

Marcatori: 2′ Pasalic, 8′ Torregrossa, 25′ De Roon, 28′ Malinovskyi, 30′ Zapata, 55′ Pasalic, 58′ Pasalic, 83′ Spalek