Le pagelle di Lazio-Sassuolo: Luis Alberto illude, Caputo decide

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:25
Francesco Caputo migliore
Francesco Caputo (Getty Images)

La Lazio cade contro il Sassuolo in un match valevole per la 32esima giornata di Serie A. Ecco i voti della sfida dell’Olimpico

All’Olimpico finisce 1-2 per il Sassuolo, che batte la Lazio in rimonta. Tra i biancocelesti si salvano in pochi. Caputo ancora decisivo

LAZIO
Strakosha 5,5 – Tra i pali ha ottimi riflessi. Non può nulla sul gol di Raspadori e Caputo.
Bastos 5,5 – Va in difficoltà quando Boga lo punta. Deciso nelle chiusure.
Acerbi 6 – Bene nei colpi di testa. I compagni di reparto lo seguono alla lettera.
Radu 5,5 – Partita diligente. Cala con il passare dei minuti. Dall’82’ Vavro s.v.
Lazzari 6,5 – Corre senza sosta sull’out di destra. Serve due assist al bacio non sfruttati da Immobile e Luis Alberto. Da una sua progressione nasce la rete dello spagnolo. Stantuffo.
Milinkovic 6 – Il suo destro da limite nel primo tempo non mette paura a Consigli. Vince i duelli fisici. Esce quando non ne ha più per il problema al polpaccio. Dal 67’ Leiva 5 – Gioca con un ginocchio non ancora al meglio. Prezioso in fase di interdizione.
Parolo 5- Stava per combinare un pasticcio sul gol annullato a Raspadori. Deve ricorrere al fallo per fermare gli avversari, e viene anche ammonito.
Luis Alberto 6,5 – Spara alle stelle da ottima posizione. Da un batti e ribatti in area nasce la rete del vantaggio. Dall’82’ Adekanye s.v.
Lukaku 5 – Non è incisivo come nelle uscite precedenti, quando Inzaghi lo inseriva a gara in corso. Dal 46’ Jony 5 – Non è al top della forma e si vede.
Immobile 5,5 – Si divora un gol in avvio, praticamente un rigore in movimento. Viene ammonito per un fallo dubbio. Tira dal limite, ma senza precisione.
Caicedo 5 – Fa salire la squadra e fa a sportellare con la difesa neroverde. Altruista, ma non arriva mai al tiro. Dal 60’ Cataldi 6 – Altro ingresso positivo. Ordinato e sicuro nella gestione del pallone.
All. Inzaghi 5 – Altra partita con tante defezioni e giocatori non al top. Nel secondo tempo la squadra cala di condizione.

SASSUOLO
Consigli 6 – Incolpevole sul gol di Luis Alberto. Non compie grandi interventi.
Toljan 5 – Ferma come può Luis Alberto, ricorrendo anche al fallo. Distratto. Dal 46’ Muldur 6 – Ingresso positivo. Forze fresche al servizio dei compagni.
Marlon 6 – Controlla bene le avanza di Immobile. Non commette ingenuità.
G. Ferrari 6 – Prova a farsi vedere nel gioco aereo. Efficace.
Kyriakopoulos 5 – Le scorribande di Lazzari lo mettono in grande difficoltà. Meglio nella ripresa.
Bourabia 6 – Raccordo tra i reparti. Non demorde.
Locatelli 5,5 – Ce la mette tutta. Utile soprattutto in fase di non possesso.
Traoré 5 – Spesso fuori tempo. Dal 46’ Caputo 7,5 – Entra e sforna assist per Raspadori e poi segna il gol vittoria. Decisivo.
Djuricic 6 – Sfiora il gol con un pallonetto velenoso dal limite che scheggia la traversa. Guadagna falli preziosi. Dal 68’ Haraslin 5 – Non incide.
Boga 6 – Nel primo tempo si beve mezza difesa e spara fuori dal limite, dopo essersi accentrato. Pericoloso. Dal 79’ Rogerio s.v.
Raspadori 7 – Il suo gol viene annullato giustamente per fuorigioco. Si rifa nel secondo tempo. Dall’89 Magnani s.v.
All. De Zerbi 6 – Protesta per il gol non convalidato. La sua squadra si vede di più nel secondo tempo.

Arbitro Di Bello 6 – Annulla il gol a Raspadori per fuorigioco: secondo lui l’ultimo tocco non è di Parolo.

Il tabellino Lazio-Sassuolo 1-2
Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu (dall’82’ Vavro),
Lazzari, Milinkovic (dal 67’ Leiva), Parolo, Luis Alberto (dall’82’ Adekanye), Lukaku (dal 46’ Jony), Immobile, Caicedo (dal 60’ Cataldi). A disposizione: Proto, Guerrieri, Armini, Falbo, D. Anderson, A. Anderson, Luiz Felipe. All. S. Inzaghi.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan (dal 46’ Muldur), Marlon, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Bourabia, Locatelli; Traoré (dal 46’ Caputo), Djuricic (dal 68’ Haraslin), Boga (dal 79’ Rogerio); Raspadori. A disposizione: Pegolo, Chiriches, Peluso, Magnanelli, Ghion, Berardi, Manzari. All. De Zerbi.
Reti: 34’ Luis Alberto (L), 52’ Raspadori (S), 92’ Caputo (S)
Note: Ammoniti: Parolo (L), Immobile (L), Muldur (S), Ferrari (S), Bastos (L), Leiva (L)