Serie A, Milan-Juventus 4-2: rimonta clamorosa dei rossoneri. Figuraccia Sarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:47
Milan-Juventus (Getty Images)

Partita incredibile al ‘Meazza’: il Milan rimonta la Juventus da 0-2 a 4-2 salendo al quinto posto. Ko assurdo dei bianconeri, che non approfittano del nuovo passo falso della Lazio

Clamoroso al ‘Meazza’. Il Milan batte 4-2 la Juventus dopo il doppio svantaggio firmato Rabiot (gran gol) e Cristiano Ronaldo a inizio ripresa. Suicidio bianconero, un crollo psicologico e fisico che partorisce una sequela di errori e orrori, consentendo ai rossoneri una rimonta incredibile in appena cinque minuti: accorcia Ibrahimovic su calcio di rigore, poi il pari di Kessie e il 3-2 di Rafael Leao. A dieci dal termine il poker di Rebic.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Juventus, sostituzione indigesta: Higuain furioso

Il Milan sale così al quinto posto sorpassando Napoli e Roma, mentre la Juve sciupa nel peggior modo possibile l’occasione di mettere davvero in cassaforte il nono scudetto consecutivo dopo il ko della Lazio a Lecce. Lo Scudetto resta dietro l’angolo, ma perdere in questo modo fa molto male…

MILAN-JUVENTUS 4-2
47′ Rabiot, 53′ Ronaldo (J), 62′ rig.Ibrahimovic, 66′ Kessie, 67′ Leao, 80′ Rebic (M)

CLASSIFICA: Juventus* punti 75, Lazio* 68, Inter 64, Atalanta 63, Milan* 49, Roma 48, Napoli 48, Verona 42, Bologna 41, Sassuolo 40, Parma 39, Cagliari 39, Fiorentina 34, Udinese 32, Sampdoria 32, Torino 31, Lecce* 28, Genoa 27, Brescia 21, Spal 19.

*una gara in più

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO MILAN-JUVENTUS: Ibra suona la carica, Bonucci da horror