Fiorentina, ultras contro Ribery: “Sciacquati la bocca”. La moglie: “Mi sento ferita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:08

Il caso Ribery continua a far discutere: la moglie, dopo il furto subito in casa, pubblica un post sui social e i tifosi attaccano il francese, “sciacquati la bocca”.

Il caso Franck Ribery continua a tenere banco a Firenze. Dopo il duro sfogo dell’attaccante, anche sua moglie Wahiba ha commentato il furto subito nel loro appartamento con un messaggio sui social: “Non abbiamo mai subito una violazione, ma questa volta è avvenuto. Quando si arriva fino a rovistare il cassetto della biancheria intima non parlo più di furto ma di violazione della nostra intimità”.

La signora Ribery ha proseguito: “Se sapeste quanto io ami Firenze, questa città che ci ha accolti così calorosamente, amo tutte le persone incontrate dal nostro arrivo. Ma sono ferita in qualità di donna, di sposa e di mamma. È vero, non siamo né i primi né gli ultimi a cui succede una cosa simile, ma ho il diritto di essere triste e di avere paura. Cosa sarebbe successo se fossimo stati a casa?”.

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina, timore per l’addio di Ribery | Decisione della dirigenza

Anche da lei, quindi, giunge ‘velata’ la minaccia di abbandonare il club viola dopo l’episodio. Un atteggiamento che non hanno gradito gli ultras fiorentini, che hanno diffuso un messaggio diretto al francese pubblicato da ‘Il Giornale’: “Caro Franck gli hanno replicato capiamo lo choc ma sciacquati la bocca prima di parlare di Firenze come se fosse Medellin. Ai ricchi rubano ovunque, ma hanno la fortuna di potersi permettere sistemi di allarme e vigilanze private. I poveri cristi, invece, vengono derubati anche loro ma devono fare come San Lorenzo che lo prese in tasca e fece silenzio…”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Fiorentina, Commisso chiama Ribery: “Il mondo viola ti è vicino”