Formula 1, Leclerc: “Non mi inginocchio contro il razzismo. Contano i fatti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42

Poco prima del via ufficiale del GP d’Austria, il pilota Ferrari, Charles Leclerc si è espresso su Twitter in merito alla lotta al razzismo 

Charles Leclerc, prima di scendere in pista per il Gp d’Austria di Formula 1, ha voluto precisare la sua posizione in merito al tema delle discriminazioni: “Tutti e 20 i piloti si uniscono alle loro squadre contro il razzismo e il pregiudizio, abbracciando al contempo i principi di diversità, uguaglianza e inclusione, supportando l’impegno della Formula 1 e della FIA“.

Leclerc su Twitter ha quindi proseguito: “Credo che ciò che conta siano i fatti e i comportamenti nella nostra vita quotidiana, piuttosto che certi gesti formali che potrebbero essere visti come controversi in alcuni paesi. Non mi metterò in ginocchio, ma questo non significa affatto che sono meno impegnato di altri nella lotta contro il razzismo”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Formula 1, flop Ferrari in Austria | Erroraccio di Vettel!

F1, UFFICIALE: è Sainz l’erede di Vettel | Il comunicato della Ferrari