Coronavirus, Sileri: “Seconda violenta ondata in autunno? Con il terrore l’Italia non riparte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29
Coronavirus Protezione Civile
Coronavirus (Getty Images)

Il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, ha parlato della possibile nuova ondata di Coronavirus in autunno

Intervenuto alla presentazione dell’iniziativa di screening in piazza Cavour organizzata dall’Ordine degli avvocati di Roma, con test sierologici gratuiti per tutti gli iscritti, Pierpaolo Sileri si è espresso così sulla possibile seconda violenta ondata della quale si parla in queste settimane: “Si parla di una nuova violenta ondata del virus a settembreottobre, ma io non credo che così sarà. Anzi, se diamo un messaggio di paura può accadere l’opposto. L’Italia deve ripartire e si riparte facendo capire alle persone che la malattia esiste, il virus è ancora fra noi”.

Il viceministro della Salute avverte che “se continuiamo a creare terrore pensando a ciò che è successo in passato, l’Italia non riparte. Una possibile seconda ondata non sarà come la prima”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: 

Coronavirus, il bollettino: 142 nuovi contagiati, aumentano i decessi

Coronavirus, riparte anche il campionato cinese | Ecco la data