Calcetto, la battaglia di Spadafora continua: il ministro chiama Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:25

Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora continua a spingere per la ripartenza degli sport di contatto di base, dal calcetto al taekwondo e si rivolge al premier Giuseppe Conte.

Continua la battaglia del ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora, secondo il quale il parere del Comitato Tecnico Scientifico non dovrebbe essere dirimente per la ripresa degli sport di contatto di base, dal calcetto al taekwondo.

LEGGI ANCHE >>> Calcetto, Spadafora: “Ho detto sì, ecco cosa manca”

Spadafora si `rivolto direttamente a Conte, ricordando che “le valutazioni di specie non spettano al CTS ma al Governo, che nella piena assunzione delle proprie responsabilità si determina sulla base del contesto generale”. Il ministro ha citato gli assembramenti consentiti in “manifestazioni politiche” o “eventi sportivi”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Napoli-Juventus, Spadafora: “Finale messaggio di ripartenza”

Spadafora riapre le tribune stampa: “Ok fino a 70 giornalisti e 30 fotografi”