Calciomercato Inter, Marotta studia il Barella-bis | Ecco i sacrificabili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:10
Inter via Dalbert
Beppe Marotta (Getty Images)
L’Inter è pronto al Barella-bis. Conte e l’Inter hanno individuato in Sandro Tonali il rinforzo preferito, il giovane talento su cui puntare per il futuro. Giovane sì, ma già costosissimo perché Massimo Cellino non vuole fare sconti sui 50 milioni di euro che ha già fatto sapere di voler incassare. Per questo i nerazzurri potrebbero andare incontro al Brescia con qualche formula ‘fantasiosa’. Un po’ come è stato con Barella, arrivato con 12 milioni per il prestito, 25 per l’obbligo di riscatto più 13 di bonus, 8 facilmente raggiungibili e 5 meno.
sandro tonali napoli brescia
Sandro Tonali (Getty Images)

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Calciomercato Inter e Juventus, il piano di Marotta per Tonali

E l’Inter cerca un modo per battere anche la concorrenza della Juventus e vincere l’ennesimo duello di mercato. Considerata la probabile retrocessione del Brescia, non sarà possibile inserire contropartite con una valutazione alta. Come Pinamonti, per cui i nerazzurri dovranno spendere comunque 20 milioni per riprenderlo dal Genoa. Come scrive ‘Tuttosport’, più probabile che Marotta proponga qualche giovane di prospettiva da 4-5 milioni. I nomi più interessanti possono essere quelli di ritorno dalla Serie B come il portiere Di Gregorio, il difensore Gravillon, il centrocampista Emmers oltre ai Primavera Ntube, Gianelli, Fonseca e Vergani.