Chelsea, l’ultimo saluto di Ziyech all’Ajax

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

Le parole di addio del centrocampista marocchino, pronto a mettersi a disposizione degli inglesi

ZIYECH SALUTO AJAX / Hakim Ziyech saluta l'Ajax. Il centrocampista marocchino, che presto si unirà al Chelsea, ha chiuso ufficialmente la sua avventura con gli olandesi dopo lo stop definitivo dell'Eredivisie: “Avrei voluto chiudere in grande stile ma custodirò i ricordi più belli, soprattutto quelli della passata stagione – ammette ad 'Ad.nl' – Come abbiamo disputato la Champions  League, stupendo il mondo intero con il nostro gioco. Abbiamo lasciato qualcosa all'Ajax ma per me ora è tempo di qualcosa di nuovo”.

QUARANTENA – “Naturalmente ci vuole del tempo per abituarsi a questa situazione ma il mio corpo aveva bisogno di riposo. Può sembrare folle ma il calcio adesso. non mi manca. Faccio i miei allenamenti quotidiani da solo, ma sento che il mio corpo è davvero rilassato e posso passare del tempo con amici e parenti”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

NIENTE TITOLO PER L'AJAX – “Quindi la differenza reti non conta ora? In che modo il PSV è diventato campione nel 2007? – prosegue il giocatore – Non siamo campioni ufficiali, naturalmente avrei preferito vincere sul campo ma se devi scegliere un club come campione, allora è ovviamente l'Ajax”.

CHELSEA – “Ho già firmato, il primo luglio sarò un giocatore del Chelsea. Non ho mai avuto altro in mente. Quando sarà possibile inizierò la mia avventura a Londra. Sapere che il mio futuro è deciso è una sensazione molto piacevole. Nessuno sa esattamente cosa accadrà al mercato dei trasferimenti. I club saranno più ansiosi di attrarre giocatori per le elevate commissioni di trasferimento ma per me è diverso”.