Europa League, Inter-Ludogorets | Arrivata la decisione UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21

Il match è previsto per giovedì sera al ‘Meazza’

EUROPA LEAGUE INTER LUDOGORETS / Adesso è ufficiale, Inter-Ludogorets si giocherà a porte chiuse. Il match valevole per il ritorno dei sedicesimi di Europa League andrà in scena giovedì sera allo stadio 'Meazza'. L'ufficialità giunge dallo stesso club bulgaro, con una nota: “() all'inizio della giornata, il club di Milano ha inviato una lettera al Ludogorets, annunciando che le autorità sanitarie della città hanno permesso che la partita si svolgesse senza tifosi”. “L'UEFA – conclude il comunicato ufficiale – annuncia che sta monitorando la situazione del Nord Italia con estrema attenzione”.

LEGGI ANCHE ->>> Serie A a porte chiuse: come funzionano i rimborsi dei biglietti

I nerazzurri, ricordiamo, hanno vinto la gara d'andata in Bulgari per 2-0 ipotecando la qualificazione agli ottavi. A porte chiuse, anche se manca ancora l'ufficialità, si giocherà anche tutta la 26esima giornata di campionato in programma nel prossimo weekend. Compreso, quindi, Juventus-Inter. “Probabilmente già da domenica il massimo campionato si disputerà a porte chiuse – ha detto oggi, per l'appunto, il numero uno della FIGC Gravina in conferenza stampa – Dipendiamo esclusivamente da quelle che saranno valutazioni politiche, tecniche e scientifiche: per il momento quello che emerge è una disposizione di sospensione delle manifestazioni sportive in alcune aree geografiche. Ci siamo preoccupati di distinguere le manifestazioni che è possibile disputare a porte chiuse avanzando questa richiesta”.

Sul derby d'Italia a porte chiuse si è espresso pure il presidente bianconero Andrea Agnelli: “Giocare questa sfida tra due rivali storiche senza pubblico non sarebbe bello per il prodotto del campionato italiano, ma la priorità generale del sistema è la salute pubblica”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
Juventus, Agnelli su clausola Messi: “So che De Laurentiis lo ha chiamato”

Calciomercato Inter, ESCLUSIVO Marcos Alonso padre: “Tornare in Serie A? Mio figlio ama l'Italia”