PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-LAZIO: sempre Immobile! Male Masiello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:35

I voti e i giudizi della gara valevole per la 25esima giornata di Serie A

PAGELLE TABELLINO GENOA LAZIO/

GENOA
Perin 5,5 – Non può nulla sul gol di Marusic e Cataldi. Si supera sul tiro ravvicinato di Caicedo. Potrebbe fare di più sulla rete di Immobile.
Biraschi 5 – Controlla a fatica gli attaccanti laziali. Nervoso.
Soumaoro 5,5 – Ha qualche responsabilità in occasione della rete di Marusic. Si riprende a gara in corso. Bene negli anticipi su Immobile. Causa il fallo da cui nasce il 3-1 di Cataldi.
Masiello 4,5 – Marusic lo supera in velocità, vincendo anche il duello fisico, prima di segnare il gol del vantaggio. In difficoltà.
Ankersen 5 – La corsa c’è, la qualità meno. Prevedibile. Dal 58’ Iago Falque 5 – Prova a mettersi in evidenza con spunti pericolosi.
Behrami 5 – Mette grinta e dinamismo contro la sua ex squadra. L’arbitro lo grazia in più di una circostanza.
Schöne 6 – Ci prova su punizione, trovando attento Strakosha. Pericoloso.
Cassata 6 – Il suo contribuito nel primo tempo non sposta gli equilibri. Il gol dell’1-2 è da applausi.
Criscito 6 – Carbura con il passare dei minuti. Ci prova da fuori. Mette in difficoltà la fascia destra della Lazio. Freddo dal dischetto.
Favilli 5 – Il suo colpo di testa si stampa sul palo. Fa a sportellare con Vavro. Dal 58’ Pandev 5,5 – Una spina nel fianco per la difesa laziale, ma combina poco.
Sanabria 5 – Gioca per la squadra. Cresce con l’ingresso di pandev.
All.: Davide Nicola 5 – La sua squadra viene colpita a freddo e non può nulla contro una Lazio così.

LAZIO
Strakosha 6,5 – Attento sui calci piazzati. Il palo lo aiuta sul colpo di testa di Favilli. Imprendibile il gol di Cassata. Spiazzato dal rigore di Criscito.
Patric 6,5 – Ordinato in fase di impostazione. Deciso nelle chiusure.
Vavro 6 – Imperioso nel gioco aereo. Viene chiamato nel riscaldamento per sostituire l’acciaccato Acerbi.
Radu 6,5 – Dà una mano a Vavro in copertura. Esperienza al servizio della squadra.
Marusic 7,5 – Trova con caparbietà il gol dell’1-0. Non fa rimpiangere Lazzari.
Milinkovic 6,5 – Vince i duelli di testa. Nel secondo tempo i centrocampisti genoani alzano il ritmo e va in affanno.
Leiva 6,5 – Metronomo del centrocampo. Punto di riferimento per tutti i reparti. Dopo l’ammonizione gioca condizionato. Dal 53’ Cataldi 7 – La punizione del 3-1 è una perla. Un titolare aggiunto in panchina. Mette in mostra personalità e qualità.
Luis Alberto 6,5 – Gioca di fino e non spreca mai un pallone. Dai suoi piedi nasce sempre qualcosa di pericoloso.
Jony 6 – Si fa vedere spesso nella metà campo avversaria. Appena può tenta il cross, il suo colpo migliore. Dal 62’ Lazzari 6 – Si limita al compitino.
Caicedo 6,5 – Suo il passaggio in profondità per Marusic che sigla il vantaggio. Si divora il gol del 2-0. Dal 53’ Correa 6 – I difensori del Genoa non usano le buone maniere. Si divora un gol dopo una progressione.
Immobile 7 – Beccato dal suo ex pubblico, è prezioso anche nel far salire la squadra. Il gol del 2-0 è da bomber vero.
All.: Simone Inzaghi 7 – La sua squadra ha le idee chiare, nonostante l’emergenza in difesa. Deve fare a meno di Acerbi che si fa male nel riscaldamento e manda in campo Vavro.

ARBITRO: Maresca 5,5 – Restano molti dubbi su due episodi nell'area della Lazio di Simone Inzaghi. Giusto concedere il rigore al 90esimo, ma sul contatto di Patric ci sono molte perplessità

Tabellino:
Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Soumaoro, Masiello; Ankersen (dal 58’ Iago Falque), Behrami, Schöne, Cassata, Criscito; Favilli (dal 58’ Pandev), Sanabria. A disp.: Ichazo, Marchetti, Zapata, Barreca, Goldaniga, Jagello, Rovella, Eriksson, Destro. All.: Davide Nicola.
Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Vavro, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva (dal 53’ Cataldi), Luis Alberto, Jony (dal 62’ Lazzari); Caicedo (dal 53’ Correa), Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Acerbi, Bastos, A. Anderson, Parolo, Minala, Lukaku, Adekanye. All.: Simone Inzaghi.
Arbitro: Maresca (sez. Napoli)
Reti: 1’ Marusic (L), 51’ Immobile (L), 57’ Cassata (G), 71’ Cataldi (L), 88’ Rig. Criscito (G)
Note: Ammoniti: Leiva (L), Masiello (G)