Calciomercato, retroscena Cristiano Ronaldo: colpo saltato per 2 milioni di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38

Dalla Spagna il racconto del trasferimento al Malaga sfumato

CALCIOMERCATO CRISTIANO RONALDO MALAGA / Ben prima che i riflettori del grande calcio europeo si accendessero su di lui e che il Manchester United decidesse di rompere gli indugi strappandolo allo Sporting CP, Cristiano Ronaldo poteva finire al Malaga. È il clamoroso retroscena raccontato da Carlos Rincón, ai tempi operatore di mercato molto influente per il club andaluso che aveva affinato una strategia di scouting proficua grazie alla quale la società si assicurò molti giovani talenti poi diventati importanti a livello internazionale.

Tra questi sarebbe potuto finire anche Ronaldo, contattato da Rincon tramite l'agente Jorge Mendes nel 2002. L'affare però sfumò, e i motivi li racconta Rincón in un'intervista concessa a 'ElDesmarque': “Avevamo un budget stanziato, abbiamo offerto quindi 1,5 milioni di euro. La richiesta fu di 3,5 milioni di euro. Non siamo potuti andare avanti nella trattativa e non abbiamo potuto rilanciare. Vero che i buoni giocatori non sono mai troppo cari, ma non potevamo offrire quella cifra”.