Parma-Lazio, Inzaghi risponde a D’Aversa: “C’era un rigore nettissimo per noi!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:01

Polemiche per il rigore non assegnato a Cornelius: il tecnico biancoceleste svela la verità sul battibecco con il collega gialloblù

PARMA LAZIO INZAGHI INTERVISTA RIGORE / Non si placano le polemiche su Parma-Lazio per il rigore non assegnato da Di Bello a Cornelius per il fallo di Acerbi nel minuti finali. Il tecnico dei ducali Roberto D'Aversa si è sfogato davanti alle telecamere dopo il battibecco con Inzaghi subito dopo il fischio dell'arbitro. Lo stesso allenatore biancoceleste, però, nel postpartita minimizza l'episodio con il collega e anzi recrimina per un altro episodio: “Roberto è un amico, non c’erano schermaglie. Erano dispiaciuti per la sconfitta, ma abbiamo meritato, credo che c’era un rigore netto a nostro favore prima, di Darmian su Correa. Normale che gli dispiacesse per la sconfitta, ma per il campo non credo ci siano commenti da fare”. Poi sullo scudetto: “Continuo a parlare di una grande partita, peccato non aver fatto il secondo gol. Domenica contro l'Inter? Sarà una bella partita, con un’ottima cornice. Giochiamo contro una bella squadra, noi abbiamo dimostrato di non esser da meno. Possiamo andare avanti molto bene”.