PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-SPAL: Immobile super, Bonifazi esordio amaro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

I voti e i giudizi della gara valida per la 22a giornata di Serie A: doppietta anche di Caicedo

LAZIO
Strakosha 6,5 – Spettatore non pagante nel primo tempo.
Bastos 6,5 – Sfoggia il nuovo look biondo platino e non sfigura.
Acerbi 7 – Comanda bene il reparto. Gioca spensierato, nonostante la diffida.
Radu 7 – Puntuale negli anticipi e nelle chiusure. Brillante.
Lazzari 7,5 – Corre come un treno sulla destra. Colpisce un palo che propizia il gol di Caicedo. Dal 71’ Vavro 6 – Si limita al compitino.
Milinkovic 7 – Quantità e qualità in mezzo al campo. Cresce con il passare dei minuti.
Leiva 7 – Una diga nel mezzo. Dalla sua zona di campo non si passa.
Luis Alberto 7 – Dai suoi piedi nasce sempre qualcosa di pericoloso. Mette lo zampino in occasione dei primo due gol.
Lulic 7 – Sua la sponda di testa per Immobile per l’1-0. Sulla sinistra è una spina nel fianco per gli avversari. Dal 61’ Jony 6,5 – Partecipa alla festa biancoceleste.
Caicedo 8 – Rapido nel ribadire in rete il palo di Lazzari. Gioca di sponda e aiuta i compagni. Il 4-0 è da applausi. Dal 48’ Adekanye 7 – Segna e la Nord gli dedica il coro: «Che ce frega de Giroud, noi c’avemo Bobby gol».
Immobile 8 – Segna un gol al secondo pallone toccato. Rapace d’area di rigore. Il bis, che vale il 3-0, è un capolavoro.
All. S. Inzaghi 8 – La sua squadra ha le idee chiare e chiude i giochi dopo neanche 20 minuti.

SPAL
Berisha 4,5 – Non ha colpe sui primi due gol. Immobile lo beffa con abilità per il 3-0.
Tomovic 4,5 – Immobile lo mette spesso in difficoltà. Disorientato.
Felipe 4Missiroli 5,5 – Fatica a contenere i movimenti delle punte laziali. Spaesato. Dal 65’ Zukanovic 5 – Entra e non incide.
Bonifazi 4 – Si perde Immobile in occasione del primo gol sugli sviluppi di un angolo. Disattento.
Strefezza 5 – Non punge quasi mai. Inconcludente.
Castro 5 – Esordio non positivo con la maglia della Spal, ma l’impegno non manca. Dal 75’ Valdifiori 5 – Tocca pochi palloni.
– Viene preso in contro tempo troppo spesso. Segna il gol della bandiera.
Dabo 5,5 – Sfiora il gol nel primo tempo. E’ autore di qualche spunto positivo. Dal 69’ Murgia 5 – Non risolleva le sorti dell’incontro.
Reca 4,5 – Soffre le avanzate di Lazzari. In balia degli eventi.
Floccari 5 – Abile nel gioco aereo in un paio di situazioni. Troppo poco per impensierire la retroguardia laziale.
Di Francesco 5 – Parte bene, ma poi si spegne. Prende un palo sul parziale di 3-0 per la Lazio.
All. Semplici 4,5 – I suoi uomini vengono travolti dalla Lazio fin dall’inizio. Partita senza storia.
Arbitro Giua 7 – Dirige bene una gara tranquilla. 

Tabellino

Lazio-Spal 5-1
Lazio (3-5-2)
: Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu (dal 71’ Vavro); Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic (dal 61’ Jony); Caicedo (dal 48’ Adekanye), Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Silva, Marusic, Parolo, Minala, D. Anderson, A.Anderson, Lukaku. All.: S.Inzaghi.
Spal (3-5-2): Berisha; Tomovic, Felipe (dal 65’ Zukanovic), Bonifazi; Strefezza, Castro (75’ Valdifiori), Missiroli, Dabo (dal 70’ Murgia), Reca; Floccari, Di Francesco. A disp.: Letica, Thiam, Vicari, Salamon,Tunjov. All.: Leonardo Semplici.
Arbitro: Giua (sez. di Olbia)
Marcatori: 2’ Immobile (L), 16’ Caicedo (L), 29’ Immobile (L), 38’ Caicedo (L), 58’ Adekanye (L), 64’ Missiroli (S)
 Ammoniti: Milinkovic (L), Di Francesco (S), Missiroli (L)