Supercoppa spagnola, trionfa il Real: l’Atletico cede ai rigori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:26

Vittoria per i blancos dopo che i tempi regolamentari e i supplementari si erano chiusi sullo 0-0

SUPERCOPPA REAL MADRID ATLETICO MADRID / Il Real Madrid conquista quest’insolita (ma affascinante) Supercoppa spagnola, che inaugura il nuovo formato con il trionfo dei blancos (l’undicesimo della competizione) nel derby con un Atletico Madrid che ha venduto carissima la pelle, cedendo solo ai rigori. Il primo tempo è scivolato via con un ritmo piuttosto compassato, ma con un'enorme occasione per parte. La prima per un assurdo errore di Ramos, che ha ceduto il pallone al limite dell'area a Joao Felix, il quale ha sprecato malamente calciando a lato. Casemiro, invece, ha sfiorato la traversa con un colpo di testa sull'ennesimo corner dell'instancabile Kroos. Nella ripresa, dopo un paio di tentativi di un Jovic che, finalmente, ha dato segnali di vita, Valverde, autore di un'altra prestazione straordinaria, ha sciupato un colpo di testa totalmente solo nell'area piccola colchonera, impattando il pallone sul suo stesso ginocchio.

L’Atletico, negli ultimi 10 minuti, si è reso pericoloso in due occasioni, con Morata ipnotizzato da Courtois e una punizione di Thomas a sorpresa dalla distanza, sulla quale il belga è riuscito a intervenire in extremis. Nei supplementari succede di tutto, con occasioni in entrambe le aree e un'espulsione per Valverde che, saggiamente, ha fermato Morata che correva solo verso Courtois al minuto 115 (con conseguente rissa). Si va, quindi, ai rigori, dove decidono gli errori di Saul (palo) e Thomas (parato). Carvajal, Rodrygo, Modric e Ramos non falliscono e consegnano il trofeo ai merengues: all'Atleti tocca assistere alla festa dei cugini. Ancora una volta.