Shakhtar-Atalanta, Gasperini: “Volevamo fare la storia. Vittoria per Bergamo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:25

Il tecnico ha parlato al termine del match che ha portato alla qualificazione agli ottavi di Champions

SHAKHTAR ATALANTA GASPERINI / Impresa dell'Atalanta di Gasperini. La squadra bergamasca – nonostante le tre sconfitte nelle prime tre partite – è riuscita ad accendere agli ottavi di finale di Champions League. Il tecnico dei nerazzurri è ovviamente euforico dopo il successo in Ucraina contro lo Shakhtar che ha portato alla qualificazione: “Fino al terzo gol non ero così tranquillo, è stato un grande risultato – ammette ai microfoni di 'SkySport' – Siamo contenti per Bergamo ma anche per il calcio italiano. Avevamo bisogno di credibilità e di dimostrare che questo modo di giocare possa funzionare anche in Europa. Siamo cresciuti in questa competizione, sentivamo la possibilità di fare la storia”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al calcio CLICCA QUI.

ASSENZE PESANTI – “Mancavano giocatori fondamentali ma tutti hanno dato il massimo, è una vittoria di tutta la squadra. Piede per terra? Festeggiamo tantissimo ma da dopodomani penseremo al campionato. E' una vittoria per Bergamo”.

LEGGI ANCHE —> Champions League, tutto deciso: le possibili avversarie di Juventus, Atalanta e Napoli