Atalanta, Gasperini tra Champions e Var: “Eclatante!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:47

Il tecnico ha parlato anche della Champions League

ATALANTA GASPERINI / Felice per l'andamento stagionale della sua Atalanta, Gian Piero Gasperini ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Con gli impegni di quest'anno abbiamo dovuto giocare tantissime partite ravvicinate ma siamo ancora nelle posizioni in cui speravamo di essere. Champions? Sappiamo della difficoltà della gara, in caso di vittoria possiamo comunque restare in Europa. Ci vuole un'impresa – le sue parole a 'Radio anch'io sport' – Percentuali? Intanto dobbiamo fare un risultato solo, cioè vincere. La percentuale non è molto alta, ma noi andremo a giocare con questa idea. Per la Dinamo è una grande opportunità giocare con con una squadra già qualificata ma io sono sicuro che se vinciamo passiamo. La Champions è un'esperienza notevole per noi. Abbiamo cercato di fare amichevoli per tenerci pronti, ma il campionato inizia tardi rispetto agli altri. Ho visto anche l'Inter fare grande fatica nella partita di andata. La Champions ci ha dato tantissimo come squadra e come individualità. La partita pesante è stata con lo Shakhtar, siamo andati veramente vicini a vincere e abbiamo perso al 95esimo. Per la società sarebbe stato eccezionale giocarlo a Bergamo. Per i tempi tecnici della costruzione dello stadio non era possibile, ma meglio di San Siro non poteva esserci”. Clicca qui per restare aggiornato.

Il tecnico, infine, ha parlato in generale del campionato: “Var? C'era bisogno di avere una conoscenza. Qualche episodio è stato veramente eclatante – prosegue Gasperini – Inter? Sta dimostrando una continuità tipica di Conte. Credo che ormai l'Inter ha tutte le carte in regola per giocarsi il campionato fino alla fine. Primi quattro posti? Il campionato non è ancora definito nei valori. Si stanno confermando alcune squadre e poi c'è il Cagliari. Poi ci sono squadre come Napoli, Torino, Milan e Fiorentina più arretrate. E' un campionato ancora molto lungo e indecifrabile”.