Napoli, ESCLUSIVO Cerlino: “Giocatori immaturi. De Laurentiis? Serve il dialogo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:21

L’attore napoletano, intervistato da Calciomercato.it, ha parlato dei giocatori, di De Laurentiis, Ancelotti e Ibrahimovic

NAPOLI CERLINO DE LAURENTIIS ANCELOTTI IBRAHIMOVIC/   Da un parte De Laurentiis, dall'altra i giocatori, Ancelotti possibile pacere. Il caos che regna in casa Napoli continua a tenere banco. Di questo e altro ha parlato in esclusiva a  Calciomercato.it  Fortunato Cerlino, attore e tifoso partenopeo, interprete di don Pietro Savastano nella serie TV Gomorra. 

Dopo dodici giornate di campionato, Napoli fuori dall'Europa e a -13 dalla Juventus capolista. Qual è l'umore di un tifoso partenopeo?

“Io sono un tifoso particolare, mi piace pensare che si possa vincere anche quando si perde. Io ho visto un potenziale gigantesco in questa squadra, ricordo la partita contro il Liverpool per esempio. Forse questa magia si è rotta solo per situazioni personali e per cose che stanno accadendo nello spogliatoio. Spero che i giocatori si ritrovino presto per sviluppare il bel calcio che sono in grado di offrire”. 

A proposito di quello che sta accadendo fuori dal campo, lei da che parte sta? 

“Bisognerebbe vivere nello spogliatoio per conoscere bene i fatti. Non ragiono mai in termini di colpa di qualcuno, ma di responsabilità che tutti devono prendersi in questo momento.  Anche meno pressione da parte di noi tifosi potrebbe essere utile. Napoli è una piazza difficilissima, noi a volte prentediamo molto, ma un pò di maturità in più sarebbe opportuna. Dobbiamo aspettare che si assestino questi terremoti interni”. 

Come gudica l'atteggiamento dei calciatori?

“Noi siamo contenti anche se si perde purchè la squadra ce la metta tutta. Mi dispiace, da tifoso, che in campo non ho visto questo nelle ultime apparizioni”. 

Crede quindi che sia mancato l'impegno? 

“Quando uno è professionista deve lasciare i problemi a casa. Io in campo ho visto atteggiamenti poco maturi”. 

Rispetto a quello che sta accadendo, cosa si sente di dire a De Laurentiis?

“Difficile criticare un presidente che ha speso tanti soldi per costruire una grande squadra. Il consiglio che gli darei è di creare le condizioni giuste per facilitare quella maturità di cui parlavo prima. Quindi De Laurentiis deve mettersi intorno ad un tavolo e dialogare con tutte le componenti per capire quale sia la cosa migliore per tutti”.

Napoli, ESCLUSIVO Cerlino: “Ancelotti non è a rischio. Ibrahimovic? Non so se sia il giocatore giusto”

Crede che Ancelotti sia a rischio?

“Non ho questa sensazione. Il mister prima di essere un grande allenatore è un signore molto serio. Lui in questo momento ha difficoltà perchè dall'altra parte trova quell'atteggiamento poco professionale. Lui ha bisogno di una risposta strutturale da parte della squadra e della presidenza verso un passaggio di maturità. Manca la forma mentis da professionisti, che invece ha la Juventus. A Napoli ci sono tutti gli elementi per invertire la rotta. E i tifosi devono aiutare, proprio in momenti come questo”.

Leggi anche –  NAPOLI, ANCELOTTI ALLENATORE E MEDIATORE: RITORNA LA PACE?

Le piacerebbe Ibrahimovic a gennaio?

“Ibra è un campione straordinario, ma non so se lo spogliatoio attuale del Napoli riesca emotivamente a reggere una primadonna come lo svedese. Comunque abbiamo grandi campioni in squadra”. 

Leggi anche –  CALCIOMERCATO MILAN, MISSIONE IN AMERICA: IBRAHIMOVIC APRE

Lei va allo stadio? 

“Quando posso sì, ma sono un tifoso atipico. Non sono un anti, vado solo per vedere una partita di calcio”. 

Se dovesse fare un film sul momento del Napoli, quale titolo sceglierebbe? 

“Io speriamo che me la cavo”. 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: 

Calciomercato Napoli, il retroscena: offerta a Ibrahimovic. Le ULTIME di CM.IT

Napoli, da Elmas a Koulibaly: la gestione dei casi e le scelte della dirigenza