Dal ritorno in Serie A al ritiro: tutti gli scenari sul futuro di Ibrahimovic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:15

Lo svedese si è appena ‘congedato’ dai Los Angeles Galaxy

CALCIOMERCATO FUTURO IBRAHIMOVIC SERIE A RITIRO / Dove sarà il futuro di Zlatan Ibrahimovic? Per ora l'unica cosa certa, non diciamo assoluta perché con lo svedese mai dire mai, è che non sarà ancora ai Los Angeles Galaxy. Dai quasi si è appena congedato con quell'umilità che lo ha sempre contraddistinto: “Sono arrivato, ho visto, ho conquistato. Grazie Los Angeles Galaxy (la conferma ufficiale del divorzio con Ibra è giunta anche da loro, ndr) per avermi fatto sentire di nuovo vivo. Ai tifosi del Galaxy: volevate Zlatan, vi ho dato Zlatan. Prego. La storia continua… Adesso tornate a guardare il baseball”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al calciomercato CLICCA QUI!

Calciomercato, Ibrahimovic e il ritorno in Serie A: le ultime

Le possibilità di un ritorno in Italia, in Serie A sette anni e mezzo il suo addio non sono poche. Giorni fa il commissioner della Major League Soccer è uscito allo scoperto annunciando l'esistenza di una trattativa tra il Milan e il campione di Malmo. Proprio i rossoneri sono la squadra con la maggiore necessità di aggiungere peso ed esperienza al reparto offensivo ma in generale a tutta la rosa. In una eventuale corsa allo svedese vanno tenute in considerazione anche il Napoli – il suo agente Raiola è da tempo in contatto con De Laurentiis – e il Bologna dell'amico Mihajlovic. Sullo sfondo, distante, l'Inter. 

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato, Ibrahimovic-Bologna: nuovo contatto!

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato, Ibrahimovic-Milan: spunta l'indizio

Calciomercato, futuro Ibrahimovic tra estero e… ritiro!

Zlatan Ibrahimovic potrebbe anche aver voglia di tentare un'altra avventura esotica (Cina, Qatar, Australia…) oppure di far ritorno in Europa. Precisamente in Spagna, dove ha già giocato col Barcellona e dove di recente è già stato accostato all'Atletico Madrid di Simeone, o in Inghilterra. Fu sfortunata la sua avventura al Manchester United, per cui occhio al desiderio di riscatto. Ma a 38 anni suonati potrebbe anche decidere di porre fine alla sua carriera, per cominciare – magari – un'altra avventura sempre nel calcio ma con un ruolo diverso. Perché in fondo, con Ibra, è davvero tutto possibile…

LEGGI ANCHE —-> Milan, l'ex controcorrente: No a Ibrahimovic!