Lazio, Immobile da favola: numeri da record per lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:48

Ieri a San Siro contro il Milan il 100esimo gol con la maglia biancoceleste

LAZIO IMMOBILE / Quota 100 e lode. Sono numeri da record quelli di Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio si prende la scena anche San Siro. Suo il colpo di testa che sblocca il risultato nel primo tempo contro il Milan. Un’incornata su assist di Lazzari che non lascia scampo a Donnarumma. Una perla che si aggiunge alle altre 99 segnate in maglia biancoceleste in meno di quattro stagioni, tutte sotto la gestione Inzaghi. Tutte le news di calciomercato e non solo: Clicca Qui!

Finora tra campionato ed Europa League sono 14 i gol realizzati, di cui 13 solo in Serie A in appena 11 giornate. E lo score sarebbe potuto essere maggiore, se non avesse colpito due traverse, una ieri sera contro i rossoneri e una contro la Roma ad inizio settembre. Cifre che danno la dimensione del momento di forma che sta vivendo l’attaccante di Torre Annunziata. Ciro va in rete da sette partite consecutive e sotto porta è letale. Chiedere a Genoa, Rennes, Bologna, Atalanta, Fiorentina, Torino e Milan. Una media impressionante che lo sta avvicinando pian piano ai mostri sacri della storia laziale come Beppe Signori, Giorgio Chinaglia, già superato nella graduatoria dei gol in campionato, e Silvio Piola.

In estate è diventato papà per la terza volta. A breve cambierà casa, ma non città. Sul suo futuro non ci sono dubbi: sarà ancora nella Capitale e a Formello. L’ex Torino ha recentemente prolungato il suo contratto con la Lazio fino al 2023 con adeguamento dell’ingaggio, che si aggira intorno ai 3 milioni di euro a stagione più bonus legati agli obiettivi raggiunti e alle reti segnate, e fascia da vice capitano. Per la società di Claudio Lotito è un uomo simbolo, un’immagine positiva e spendibile. Del resto è anche l’attaccante della Nazionale. Con l’Italia del ct Roberto Mancini ha ritrovato il gol nel match con la Finlandia e ha ottenuto la qualificazione ai prossimi Europei del 2020. Adesso l’obiettivo è continuare a far bene con la Lazio per arrivare a giugno nel migliore dei modi.