Calciomercato, lo sfogo di Gabriel Jesus: Juve e Inter alla finestra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:03

L’attaccante brasiliano stanco di fare panchina: senza svolta possibile addio

CALCIOMERCATO GABRIEL JESUS JUVE INTER / Niente più panchina: Gabriel Jesus lancia il suo allarme e mette sul chi va là Pep Guardiola. L'attaccante del Manchester City è protagonista di uno sfogo in piena regola che alimenta dubbi sul suo futuro. Già indicato come possibile partente in estate, il brasiliano nelle ultime partite di campionato ha visto il campo soltanto per 33 minuti e in un'intervista a 'Esporte Interativo' è sbottato: “E' finito il tempo di aspettare, gioco nel City da tre anni. Voglio giocare di più: la scorsa stagione non ho avuto la possibilità di giocare le partite importanti, ora le cose devono cambiare. Certo la concorrenza è elevata, Aguero è una leggenda, forse la più grande del club, ma non voglio più stare in panchina”. 

Uno sfogo che apre scenari di addio sia per gennaio che per la prossima estate: Gabriel Jesus, 22 anni e uno stipendio che non è ancora arrivato a cifre da top player, potrebbe diventare un'occasione anche per le società italiane. In particolare la Juventus potrebbe farsi avanti, dopo essersi interessata al calciatore anche in estate, così come l'Inter che potrebbe voler affiancare un'altra punta centrale a Lukaku, schierando Lautaro solo come secondo attaccante.