Perù, UFFICIALE: Guerrero ci sarà ai Mondiali 2018

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:36

L’attaccante ha vinto la battaglia legale: sospesa la squalifica per doping

PERU' GUERRERO MONDIALI / Paolo Guerrero potrà prendere parte ai Mondiali 2018: l'attaccante peruviano ha ottenuto una sospensione della squalifica di 14 mesi per doping. Lo si apprende da un comunicato diramato da FIFPro, il sindaco mondiale dei calciatori, in cui si legge: “FIFPro è lieta che Paolo Guerrero abbia avuto successo nella sua battaglia legale per disputare con il Perù la Coppa del Mondo 2018. Insieme a molti calciatori professionisti di tutto il mondo, siamo fermamente convinti che la sanzione per Guerrero di 14 mesi per l'inconsapevole assunzione di sostanze vietate sia ingiusta e sproporzionata. Il sostegno dei suoi colleghi, inclusi i capitani di Australia, Danimarca e Francia – rivali del Perù nella Coppa del Mondo – è una testimonianza di ciò.

Sia la FIFA che la Corte Arbitrale dello Sport hanno convenuto che Guerrero non intendeva imbrogliare. Né, hanno entrambi concordato, c'è stato alcun miglioramento delle sue prestazioni. Mentre Guerrero ha ottenuto la sospensione temporanea dalla corte federale svizzera, è spiacevole che debba sopportare una disputa legale così lunga che non è ancora finita. La FIFPro ribadisce la sua richiesta alla FIFA e ad altri attori del calcio di rivedere immediatamente le regole antidoping nel calcio al fine di proteggere i diritti dei giocatori professionisti”.