Italia, Ventura: “Deluso, arrabbiato e tradito”. Poi fa un annuncio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55

L’ex Ct della Nazionale: “Voglio riprendermi quello che ho lasciato”

ITALIA SERIE A VENTURA / “Mi sento deluso, arrabbiato e tradito, ma guardo avanti: ho voglia di far parlare il campo”. Così Ventura ai microfoni di 'Radio Crc': “Spero che la mia vacanza finisca presto – ha aggiunto l'ex discusso Ct della Nazionale italiana continuando a togliersi i sassoli dalle scarpe – La mia figura la associo a tutti e tre gli aggettivi, ma non voglio argomentare per non scendere nei dettagli. Al momento vorrei evitare, poi ci sarà tempo e modo, ma il mio obiettivo è riprendermi quello che ho lasciato. In uno sport di squadra non c'è mai una persona che da sola riesce a vincere e se non vince da sola, non può neppure perdere da solaHo vissuto 30 anni di calcio in maniera corretta e professionale raggiungendo risultati sportivi ed economici per cui vorrei semplicemente riprendere a fare ciò che so fare. Ho tanta voglia di tornare ad allenare, ma non allenerò mai più una Nazionale. Non vivere la squadra tutti i giorni non è il mio lavoro: io devo stare sul campo, prendere giovani e farli diventare importanti, lavorare giorno per giorno con tutto il gruppo, è questo il mio lavoro”.