Calciomercato Sampdoria, Ferrari tra riscatto e ipotesi estere: ultime CM.IT

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:16

Il centrale difensivo è di proprietà del Sassuolo: i blucerchiati chiedono lo ‘sconto’ per acquistare il suo cartellino

CALCIOMERCATO SAMPDORIA FERRARI SASSUOLO RISCATTO SIVIGLIA NEWCASTLE FULHAM – Arrivato alla Sampdoria nell'estate scorsa in prestito oneroso (1.5 milioni di euro) con diritto di riscatto fissato a 13 milioni, Gian Marco Ferrari si è imposto all'attenzione degli addetti ai lavori grazie a ottime prestazioni. Marco Giampaolo, allenatore blucerchiato, lo ha mandato in campo trentuno volte in stagione (2 i gol realizzati) facendonlo diventare un punto fermo della sua squadra. Adesso, però, toccherà al presidente Massimo Ferrero cercare di trattenerlo a Genova. Un'operazione per niente semplice. 

Secondo le indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, la Sampdoria chiederà al Sassuolo uno sorta di 'sconto' rispetto a quanto pattuito nella scorsa sessione estiva di mercato, magari inserendo nell'affare qualche contropartita tecnica. Di contro, i neroverdi non sembrano aver intenzione di concedere Ferrari ad un prezzo diverso da quello inserito nell'accordo di cessione. Dunque, in caso di fumata nera, il 26enne difensore centrale potrebbe fare ritorno in Emilia e fare parte della squadra della prossima stagione. A meno di offerte clamorose, visto che diversi club esteri si sono messi sulle sue tracce: oltre al Siviglia, anche il Newcastle di Rafa Benitez e il neopromosso Fulham sono interessate al calciatore. In ogni caso, bisognerà ancora attendere per conoscere il suo futuro, con la Samp che resta comunque in corsa.